leonardo.it

Scendi in campo con il Premio Combat

 
Micol Di Veroli
7 novembre 2009
Commenta

premiocombat

La pittura possiede potenzialità intrinseche forti e dense di significati. A queste intende dar voce il PREMIO COMBAT, che nel medium pittorico, spesso trascurato in favore di media espressivi più di moda, vuole avere fiducia. Il PREMIO COMBAT nasce per avviare un’indagine, attraverso gli autori che vi parteciperanno, delle più interessanti proposte pittoriche della nostra realtà.

COMBAT prende nome ed ispirazione concettuale dai combat film, filmati realizzati da cineoperatori militari americani durante i combattimenti della Seconda Guerra Mondiale, in cui venivano filmati spesso in prima linea e in diretta gli orrori della guerra per documentare e mostrare alla popolazione americana – non ancora certamente preparata a questa tv verità – ciò che stava succedendo, compresi gli episodi più cruenti. La finalità del PREMIO COMBAT ha lo stesso obiettivo forse ambizioso ma senz’altro efficace dal punto di vista culturale: scendere in prima linea per cercare i diversi percorsi all’interno del panorama artistico italiano attuale ed al contempo documentare cosa sta succedendo.
Il PREMIO COMBAT promuove dunque attraverso la ricerca strettamente pittorica un confronto-scontro proficuo e non banale, una sorta di combattimento culturale più che mai necessario e vitale. Si presenta sotto una forma originale rispetto agli altri premi avendo una struttura divisa per zone regionali per monitorare con accuratezza le differenziazioni, presentare un nuovo modello d’indagine basato su di un “fare cultura” slegato da ogni discorso prettamente commerciale.

Il concorso è suddiviso in due sezioni: sezione under 50, aperto a tutti gli artisti italiani o stranieri nati a partire dal 1960 che operano sul territorio italiano sezione studente, per gli studenti under 25 nati a partire dal 1985 iscritti a Licei Artistici, Istituti d’Arte, Accademie di Belle Arti pubbliche o private in Italia.
Criteri fondamentali di selezione saranno la qualità, la ricerca, l’originalità e contemporaneità dell’opera. Non vi saranno limitazioni di soggetto, tecnica o stile purché si tratti di opera pittorica. Per opera pittorica si intende qualsiasi utilizzo o intervento manuale ad olio, tempera, acrilico, vernice industriale, inchiostro, vinile, disegno e incisione su qualsiasi tipo di supporto anche prestampato.

Per partecipare c’è tempo fino al 3 aprile 2010 e la mostra finale con la proclamazione del vincitore e l’assegnazione del premio in denaro si terrà presso la sede dei Bottini dell’olio di Livorno dal 7 al 16 maggio 2010.

Visita il sito per scaricare il bando completo.

Articoli Correlati
YARPP
Siamo spiacenti ma al momento non esistono articoli correlati per Scendi in campo con il Premio Combat.
Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento