leonardo.it

Videoart Yearbook. L’annuario della videoarte italiana

 
Micol Di Veroli
29 aprile 2010
Commenta

Videoart Yearbook

La galleria Frittelli Arte Contemporanea di Firenze ospita Videoart Yearbook. L’annuario della videoarte italiana, un progetto di ricerca promosso dal Dipartimento delle Arti Visive dell’Università di Bologna. Il progetto – unico in Italia nel suo genere – indaga nello specifico le forme espressive della videoarte e della manipolazione dell’immagine, due settori in continua e costante espansione nella sperimentazione artistica odierna, anche grazie all’applicazione delle più recenti tecnologie digitali, ormai assimilate nell’ambito dell’arte ed essenziali a molta della produzione più attuale.

Nell’intento dei curatori – un team di ricerca formato da Renato Barilli, Alessandra Borgogelli, Paolo Granata, Silvia Grandi, Fabiola Naldi e Paola Sega Videoart Yearbook si offre come un’accurata ricognizione della videoarte contemporanea; una campionatura ragionata che dal 2006 raccoglie il meglio delle ultime e più avanzate produzioni di video arte realizzate nel panorama artistico italiano.Il 29 aprile alle ore 18, alla presenza dei curatori del progetto si terrà una presentazione con proiezione di trenta video (durata complessiva ca. 100 min.), realizzati dai più accreditati artisti italiani operanti nel settore, particolarmente rappresentativi delle prime quattro edizioni di Videoart Yearbook.
Gli artisti presenti nella selezione: Dario Bellini, Gianluca Godeghini, Riccardo Benassi, Bianco Valente, Davide Bertocchi, Kolkoz, Blu, Dafne Boggeri, Stefano Cagol, Rita Casdia, T-Yong Chung, Raffaella Crispino, Michael Fliri, Michela Formenti, Globalgroove, Goldiechiari, Emre Hüner, Giovanni Kronenberg, Eva Marisaldi, Andrea Mastrovito, Luca Matti, Sabrina Mezzaqui, Stefano Niccoli, Laurina Paperina, Gabriele Pesci, Gabriele Picco, Marco Raparelli, Giovanna Ricotta, Saul Saguatti, Angelo Sarleti, Devis Venturelli, Diego Zuelli.

I curatori del progetto presenteranno inoltre il volume edito da Fausto Lupetti che documenta interamente il primo triennio del Videoart Yearbook, includendo le schede dei centotrenta video selezionati, un profilo degli oltre cento artisti invitati e una serie di contributi saggistici volti ad indagare gli aspetti teorico-critici della videoarte oggi.

In occasione della presentazione del Videoart Yearbook i videoartisti potranno sottoporre le loro opere ai curatori per poter essere selezionati nello yearbook del 2010. I video selezionati saranno proiettati a metà luglio presso la sede della Scuola di Specializzazione in Beni Storici Artistici, annessa al Dipartimento delle Arti Visive.

Articoli Correlati
YARPP
Siamo spiacenti ma al momento non esistono articoli correlati per Videoart Yearbook. L’annuario della videoarte italiana.
Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento