“Presenze”: in mostra al Vittoriano le foto di Guillermo Luna

di Micol Di Veroli Commenta

1

Dal 22 maggio al 23 giugno al complesso del Vittoriano di Roma saranno in mostra le fotografie di Guillermo Luna, in occasione dell’uscita del suo libro “Presenze”.

Da più di un anno il fotografo argentino documenta attraverso il suo obiettivo l’opera di assistenza dell’Ordine dei Ministri degli Infermi (Camilliani) nelle zone di emergenza di tutto il mondo. Dall’India a Haiti, dal Kenya a Taiwan, alla Georgia. I reportage fotografici di Luna uniscono la forza del messaggio di speranza e cura del prossimo all’indiscussa bellezza estetica.

alessandramaria-01

Nel 1996 il fotografo realizza il suo primo reportage sulla raccolta del cotone degli aborigeni Pilagà dell’Argentina e, da quel momento, si dedica con crescente passione alla fotografia sociale concentrando la sua attenzione sull’Uomo.

Vivendo e lavorando in Italia dal 2000, entra in contatto con la realtà dei Camilliani (un Ordine religioso composto da Sacerdoti e Fratelli medici e infermieri) e inizia a seguirli nei cinque continenti, laddove costruiscono ospedali e assistono le vittime dei disastri naturali e dellemalattie più letali o rare (AIDS su tutte), anche mettendo a rischio la propria vita. Ne nasce una serie di raccolte di immagini dalla grande carica emotiva, dotate di una tensione formale e di una forza in grado di trasmettere senza filtro ciò che l’occhio del fotografo ha visto nelle terre di missione.

alessandramaria-02

Gli scatti di Guillermo Luna, cui saranno affiancati nell’esposizione da foto storiche dall’archivio dei Camilliani, sono stati raccolti in un libro dal titolo “Presenze”, che verrà presentato proprio in occasione della mostra, organizzata nell’ambito delle celebrazioni per il IV Centenario della morte di San Camillo de Lellis, Fondatore dell’Ordine dei Ministri degli Infermi fra la fine del XVI e l’inizio del XVII secolo e primo infermiere della Storia.

Per saperne di più clicca a qui

Per vedere in anteprima alcuni dei lavori di Guillermo Luna clicca qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>