I bamboccioni dell’arte sono finiti – parte 2

di Micol Di Veroli 10

bambxxx-default

Le grandi speranze che hanno per quasi dieci anni alimentato il nostro sistema si sono miseramente infrante agli inizi del 2010, quando a chi campava alle spalle dei genitori sono state tagliate le rendite, chi giocava a far il gallerista ha finito la benzina e chi invece voleva divertirsi a fare il curatore ha dovuto cercarsi un posto di lavoro più stabile invece che raggranellare spicci ai danni di galleristi poco avveduti. Nel mentre si è sparsa la voce che a Berlino e Torino si potevano far soldi facili e che gli artisti lì  erano veramente trattati in guanti bianchi, e fu così che anche l’ultima parte degli sprovveduti dell’arte andò a naufragare sugli scogli di Scilla della triste realtà. Oggi siamo pronti per una nuova rinascita, i rami secchi sono stati tagliati ed i professionisti rimasti sono quelli che hanno lavorato con coscienza, superando ogni avversità con la loro ottima preparazione. Rimangono in piedi ancora alcuni monumenti al tempo che fu, ma oramai non parlano più alle masse come solevano fare. I nomi che vedete oggi nel mondo dell’arte italiano sono quelli destinati alla rifondazione di una scena che li ha visti rispondere alla teoria del nulla con  la sostanza. Ora sarà difficile ritrovare il pubblico perso per strada, dopo innumerevoli eventi-fuffa che lo hanno costretto ad una prematura fuga.

Commenti (10)

  1. Ottimo post e servizio.Da pensora perf2 che ha vissuto all’estero per un terzo della mia vita (ho 43 anni) ci tengo a precisare una cosa, per evitare facili illusioni.Lo farf2 citando una storia reale di una mia amica nonche8 ex collega nel mondo ADV (pubblicite0 per i profani ).Questa professionista, giovane (aveva 26 anni) e con un posto da account executive key clients in una filiale Italiana di una delle pif9 grandi Agenzie internazionali (Leo Burnett), si e8 trovata tra il lusco ed il brusco disoccupata negli anni della prima falciatura del settore (quando, per capirci anche la Armando Testa ha segato quasi mete0 dell’organico).Dopo un periodo di tentativi nel moribondo settore ADV Itaiano, senza successo, ha deciso, anche grazia alla PERFETTA CONOSCENZA DELL’INGLESE (e perfetta vuol dire perfetta ho intervistato gente nella mia carriera che sul curriculum dichiara ottimo inglese e poi e8 a livello di two gust is megl’ che uan ragazzi ), di lanciarsi nel florido mondo ADV di Londra dove si e8 in effetti trasferita.Ora, grazie ad una ottima professionalite0 e alla bella presenza e grinta, lavora da oltre un’anno in una importante agenzia come Account Executive (per chi non conosce il settore ora e8 la capa di quelle come lei prima in Italia ) .MA: prima si e8 arrabattata per + di 2 anni facendo la cameriera e anche la kitchen assistant (lavapiatti) in vari locali e pub di Londra.Morale della storia: i ragazzi oggi NON devono pensare che in Italia sia difficile mentre all’estro son tutti li che li aspettano con la bella e pronta scrivania in mogano, cellulare aziendale e ficus benjamin da far annaffiare alla segretaria.NON ILLUDETEVI, anche all’estero, e forse di pif9 all’estero dove vige la MERITOCRAZIA e non il familismo, bisogna FARSI IL MAZZO sul serio.Good luck!

  2. Incroyable!Votre papier est tout simplement parfait!J’ai suivi le match devant l’écran géant sur le parvis de l’hôtel de Ville de Paris et je peux vous assurer que l’ambiance y était électrique. Environ 2’000 personnes vibraient, frissonnait, hurlaient, et à la fin certains de mes voisins à la fin du match, en pleuraient d’émotion. C’était un match d’anthologie, et le public s’est relevé assommé de tant d’émotions. Federer nous a offert un récital impérial, avec un Djokovic magnifique en face.Federer est le plus grand.

  3. I buy it.  There has also been some speculation that the steroids may have caused it.  I could buy that too.  No explanation has come out yet regarding the green contacts,

  4. Hmmm – what happened to my comment? It appeared, then disappeared! Please don't tell me that PC is censoring politely expressed comments if they don't align with the posters viewpoint? Surely not?Cheers,Mad Marxist.

  5. HiEFTAG have invited my wife and myself to visit Malaga, accommodation paid, to attend a meeting with a Spanish Notary, to join in on legal action against ILG on a no win no fee basis. They say Gary Leigh’s funds are frozen and can be used to pay claims. Sounds dubious but is there any harm in taking a “cheap holiday” anyway.

  6. Boa tarde, achei interessante estes numeros em relação aos técnicos brasileiros, e estou na espera deste grande Mapa do brasileirão, que para mim é o campeonato mais difícil e competitivo , por terem varios times que vão ter chances de brigarem pelo título do brasileirão. Um abraço e muita luz!!!

  7. Hé allez-y, ça faisait longtemps qu’on n’avait plus entendu un amalgame complet entre étudiants de niveau L et M et entre doctorants. Ah non, pardon, en fait c’est récurrent et vous tombez dans le panneau aussi. C’est dommage, votre programme pour le CS donnait à croire que vous aviez compris la différence. J’y avais cru. Dois-je commencer à regretter mon vote ?

  8. yes, me too.but all post from this blog are very valuable to watch.maybe its a must blog to read or a must video to watch.thanks for sharing matt.regards,

  9. OK i am a conservative republician and i dont even believe in global warmin. Mother nature is doing 98% of global warming and we are doing the other 2% so all those freaks that say that we caused global warming are wrong, i believe that we should do things like recycle but dont go to crazy, and they say that were running out of oil, well we still have enough oil for the next 100,000 years.

  10. #Ajka, rejsik byÅ‚ takim niespodziewanym prezentem na zakoÅ„czenie pobytu, aż Å‚ezka mi siÄ™ zakrÄ™ciÅ‚a na samo wspomnienie :)# p-i-f, Majorka, jak widać zresztÄ… w postach Ajki i moich, jest godna polecenia (choć lepiej poza sezonem). PiÄ™kne malownicze miasteczka i cudne plaże, czyli 2 w 1 :)#Ewa, no jasne, że byÅ‚o mega fajnie, liczÄ™ na jakÄ…Å› powtórkÄ™, niekoniecznie na Majorce 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>