L’ISIS distrugge l’arte

di Micol Di Veroli Commenta

Iraq_ISIS_Abu_Wahe_2941936b

L’ondata di atrocità perpetrate dall’ISIS non accenna a diminuire. Dopo le numerose barbarie per così dire “fisiche”, ora siamo passati anche ai danni ideologici. Il gruppo terrorista ha infatti deciso di distruggere il futuro delle discipline umanistiche. A Mosul è stata infatti soppresso ogni insegnamento di storia dell’arte e letteratura. Questo atto sconsiderato potrebbe in futuro privare il popolo della comprensione dei concetti astratti e della metafora oltre che del simbolo e con essi ogni possibilità di empatia. Insomma eliminare ogni sensibilità umanistica mi sembra il metodo migliore per costruire una nuova generazione di jihadisti .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>