Il bacio di Doisneau in mostra a Monza

di Sara Commenta

Dopo il celeberrimo Bacio di Francesco Hayez alle Gallerie d’Italia di Milano è tempo di un nuovo appuntamento con l’amore, stavolta con la fotografia: Il bacio di Doisneau è in mostra a Monza fino al prossimo 3 Luglio 2016.

il bacio di doisneau a monza

La sede scelta per l’esposizione è l’Arengario di Piazza Roma a Monza che ospiterà la mostra dedicata al famoso fotografo francese che nel 1950 realizzò il più famoso bacio in fotografia del secolo scorso.

Il titolo completo dell’immagine è “Il bacio davanti all’Hotel de Ville” e cioè il municipo francese davanti a cui la coppia si bacia in mezzo ad una folla brulicante. La stessa foto è diventata anche il simbolo scelto per presentare la mostra con una locandina che ne riproduce il famoso gesto.

locandina-doisneau-monza

La mostra si intitola “Robert Doisneau. Le merveilleux du quotidien” e racconta l’opera del fotografo attraverso una selezione di 80 lavori tratti dalla vita quotidiana che raccontano una Parigi ricca di movimento e suggestioni. Si inizia dal 1929, anno della prima immagine, per arrivare al 1973 che documenta la vita nelle banlieu parigine, tanto amate dall’artista.

Ben 50 delle 80 fotografie esposte sono originali stampati personalmente dall’autore e mostrati per la prima volta in Italia. Ad accompagnare le foto ci saranno testi originali e video che raccontano la personalità dell’artista.

L’esibizione è stata realizzata a cura dell’Atelier Robert Doisenau con la collaborazione della Fondazione Alinari e ViDi, del Comune di Monza e del fotografo Piero Pozzi che ha fornito la consulenza tecnica.

Tra i lavori esposti spicca anche una macchina fotografica, la Rolleiflex Standart Alt con cui Doisneau ha scattato alcune delle sue foto più famose e che oggi è di proprietà delle Raccolte Museali Fratelli Alinari di Firenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>