Biennale di Venezia 2016, dal 28 Maggio al 27 Novembre

di Sara Commenta

Sarà inaugurata il 28 Maggio la nuova edizione della Biennale di Venezia 2016: ecco le anticipazioni della Mostra Internazionale di Architettura attesa in Laguna.

La Biennale di Venezia 2016 dedicata all’architettuta e all’arte si prepara all’inaugurazione: la Mostra Internazionale di Architettura ospitata in Laguna prirà ufficialmente il 28 Maggio e resterà visitabile fino al 27 Novembre.

biennale di venezia 2016

La manifestazione avrà luogo ai Giardini e all’Arsenale ma anche nel centro storico della città che si trasformerà in una grande galleria all’aria aperta. Tra i progetti più interessanti si fa notare quello promosso dal Padiglione francese e curato dal gruppo Obras-Frédéric Bonnet insieme al Collettivo AJAP14. Si intitola Nouvelle Richesses? e preannuncia sviluppi interessanti.

Questo progetto rispetta il tema “Reporting from the front” promosso dal curatore della Biennale Alejandro Aravena, architetto cileno e vincitore del prestigioso riconoscimento Prix Pritzker 2016. Si attende un serrato e produttivo dibattito sul tema che vuole gettare sul tavolo argomenti importanti sui quali l’arte e l’architettura possono intervenire concretamente per creare nuovi ambienti di vita.

I progetti presentati racconteranno dunque, ciascuno a modo proprio, come gli interventi architettonici possono intervenire quotidianamente e attivamente sulla qualità della vita mostrando come si inseriscono nel contesto sociale e sul territorio.

Il progetto francese è emblematico. L’impianto si suddivide in due parti, tra una sala centrale che racconta ambienti ordinari trasformati da interventi architettonici e una serie di sale periferiche che sviluppano diversi temi trasversali, propongono sperimentazioni e interpretano i cambiamenti in atto nel mondo.

Le tematiche affrontate: l’ambiente sociale su cui si innesta il progetto architettonico; le diverse filiere costruttrive e il valore del know-how; il vivaio rappresentato dalle scuole di formazione e dagli architetti che hanno collaborato al progetto apportando ricchezza di visioni e diversità di approcci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>