Philippe Starck lancia il reality del design

di Redazione Commenta

Spread the love

 Anche il noto guru del design Philippe Starck non ha saputo resistere alla febbre del reality show, il nostro beniamino ha infatti inaugurato ieri sera un programma dal titolo Design For Life in onda sulla televisione inglese BBC2. Lo show è in sostanza un reality del design, Starck ha infatti selezionato personalmente 12 giovani designers inglesi che dovranno sfidarsi tra loro.

Ogni settimana il più debole sarà eliminato ed alla fine il vincitore entrerà di diritto a far parte dello staff del rinomato designer per sei mesi. Secondo Starck l’obiettivo di questa nuova serie televisiva è quello di creare un nuovo stile inglese “non si crea un buon design pensando al design, si crea un buon design parlando della vita, del sesso, della carne e del sudore” ha annunciato Philippe Starck ai suoi giovani scolari e sicuramente un reality è incentrato su queste tematiche. Anzi per quello che abbiamo visto in Italia il sesso sembra essere il motore centrale di questo genere di programmi televisivi. Per le selezioni Starck non ha fatto provini incentrati sull’aspetto estetico o sulla fotogenia: “Starck si è occupato personalmente delle selezioni, non ha delegato il tutto alla produzione. Il designer si è basato unicamente sui disegni su carta fatti dai partecipanti, tralasciando i loro nomi o il loro sesso. Starck ha puntato al loro potenziale creativo, alla loro maniera di pensare liberamente” ha dichiarato il produttore della serie Joe Houlihan.

Desing o non Design i 12 ragazzi inglesi saranno chiusi per sei mesi nel quartier generale dei Parigi di Starck. Il loro primo compito sarà quello di recarsi al supermarket e comprare prodotti che rappresentano una funzione,un orientamento sessuale o siano simboli dell’ecologia.

Certo questo reality show deve aver dato un poco alla testa al povero Starck che poi tanto povero non è, in una recente intervista circa lo show e l’importanza del design nella società odierna, la grande star ha così risposto: “Oggi un cantante può cambiare il modo con una canzone, un politico può cambiare il mondo con una nuova legge. Noi cambieremo il mondo con una sedia, con un tavolo o una spazzola per il wc”.

Photo Copyright: David Sandison

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>