Nuova veste per Dom Perignon, tutto merito di Andy Warhol

di Redazione Commenta

Spread the love

 Il laboratorio di design della scuola d’arte e design Central Saint Martin di New York ha creato una collezione di bottiglie davvero speciale per  l’azienda vinicola Dom Pérignon, brand famoso in tutto il mondo per il suo prestigioso champagne. I designers hanno creato tre bottiglie dedicate al genio della pop art Andy Warhol, ispirandosi alla sua non convenzionale rappresentazione delle icone del contemporaneo ed al suo vivace uso di colori e simbologie. Le bottiglie saranno in vendita per circa 150 dollari l’una.

Il nome di Warhol è inaspettatamente legato alla storica marca di champagne, nel suo diario in data 8 marzo 1981 è infatti possibile leggere: “sono andato in una galleria per una mostra e dopo mi sono venuti a prendere quelli del 2.000, un club di 20 persone che ha intenzione di comprare 2.000 bottiglie di Dom Pérignon e tenerle in una stanza sigillata fino all’anno 2.000 per poi aprirle e berle. Il bello sarà vedere chi ci sarà e chi no!”. Warhol dichiarò inoltre di aver partecipato a migliaia di party nella sua vita, molti dei quali allo Studio 54 di New York dove con i suoi amici era solito sorseggiare la nota bevanda francese. La Saint Martin ha quindi deciso di rielaborare il design di una bottiglia senza tempo, creando una collezione unica distinta da tre etichette diverse, una rossa, una blu ed una gialla, in sostanza i colori preferiti da Warhol. Con quesa limited edition, Dom Pérignon ha messo a segno un gran colpo, Andy Warhol è infatti uno dei pochi artisti del dopoguerra di cui si sente parlare anche al di fuori del mondo dell’arte.

La sua immagine è divenuta popolare quanto i divi da lui rappresentati e le sue opere sono andate oltre il concetto della Pop Art, diventando esse stesse protagoniste di cartelloni pubblicitari ed oggetti di consumo di massa. Tra detersivi, bottiglie della Coca Cola e minestre in scatola, al genio della Pop Art mancava giusto una bella bottiglia di champagne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>