Jawbox – For Your Own Special Sweetheart

di Redazione Commenta

Spread the love

Ottavo anno di carriera per i Jawbox che tirano fuori questo For Your Own Special Sweetheart, una ristampa certo ma anche un buon motivo per riascoltare uno dei più bei dischi della band, dissonante, freddo e molto molto alt-rock di metà anni ’90 che per noi nostalgici è una vera delizia. Motorist ci piace con il suo basso metallico e le chitarre stridenti. Cruel Swing ha un mid tempo impressionante e duro, una macina di rock and roll pesantissimo. Whitney Walks propone la bellissima scala tonale della voce di Robbins ed una malinconia struggente. Da Riascoltare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>