Joana Vasconcelos non solo tampax a Londra

di Redazione 1

Spread the love

Il prestigioso spazio londinese di Haunch of Venison è in questi giorni occupato da un’artista decisamente fuori dall’ordinario. Stiamo ovviamente parlando della super-portoghese Joana Vasconcelos , autrice di singolari ma poetiche installazioni che molto spesso ruotano attorno all’universo femminile. Molti di voi ricorderanno sicuramente la sua opera intitolata A Novia (La Sposa), installazione a forma di gigantesco lampadario costituito da migliaia di assorbenti interni bianchi al posto dei classici ornamenti di vetro e delle lampadine.

Quell’opera fu una delle più chiacchierate alla Biennale di Venezia, edizione 2005, ed era impossibile far a meno di notarla passando per le sale dell’Arsenale. Grazie a quella seminale installazione, Joana Vasconcelos ha raggiunto il grande pubblico ed oggi si può quindi permettere il lusso di trasformare Haunch of Venison in un vero e proprio parco delle meraviglie che segna il record di mostra più grande dedicata ad un unico artista in tutta la storia della prestigiosa galleria. Per l’0ccasione Haunch of Venison ha rotto ogni indugio ed ha buttato giù un muro per installare Garden Of Eden, una sorta di fiabesca dark room riempita con fiori di plastica fluorescenti. Ma per la caleidoscopica artista le grandi dimensioni non sono un problema, l’opera posta all’entrata della galleria dal titolo Mary Poppins d esempio è una gigantesca e soffice scultura costruita con pezzi di stoffa provenienti da tutto il mondo cuciti, insieme in modo da formare una sorta di divinità Hindu o un giocattolone per gattini.

Colori forti e variegati sono un must per Joana Vasconcelos che ha dovuto attendere la bellezza di sette anni per riuscire a mettere mano su alcuni finanziamenti che le hanno in seguito permesso di realizzare alcuni pezzi in mostra. Dobbiamo però dire che l’attesa è stata premiata visto lo sbalorditivo corpus di opere presenti all’evento. La mostra è stata inaugurata lo scorso 21 luglio e si concluderà il prossimo 25 settembre 2010

Photo: Nils Jorgensen / Rex Features

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>