Gli stand di Art Basel Miami per i giovani galleristi costano “poco”

di Micol Di Veroli Commenta

Art Basel Miami 2010 si prepara ad aprire le sue porte il prossimo 2 dicembre ma è già riuscita a catalizzare l’attenzione mondiale con un dato abbastanza importante. Lo scorso anno infatti molte gallerie, spiazzate dalla crisi, avevano saltato il prestigioso evento fieristico ma per questa edizione le applications alla grande manifestazione sono salite del 20%, segno evidente che i dealers sono tornati ad investire nei grandi eventi di mercato.

Quindi anche quest’anno la versione Miami di Art Basel si prepara ad attirare i suoi 40.000 visitatori. Buone notizie anche per quanto riguarda i prezzi per gli stand delle giovani gallerie. Quest’anno infatti i prezzi per uno spazio si aggirano attorno ai 10.000 dollari, che ragionando in termini europei farebbero circa 7.500 euro. Bene, se siete proprietari di una giovane galleria d’arte provate a fare due conti e vi accorgerete che uno stand all’interno delle fiere italiane, quelle più prestigiose s’intende, non costa poi tanto meno. Va detto però che entrare nel “giro” di Art Basel non è certo così facile e poi ve li immaginate i costi di spedizione opere dall’Italia agli States ed i successivi costi di pernottamento? Comunque sia per quanto riguarda le 180 gallerie partecipanti all’edizione 2010, bisognerà tener d’occhio la Skarstedt Gallery di New York che ha intenzione di presentare un’opera di Jenny Holzer che si risolve in un sarcofago di granito con tanto di LED luminosi.

La Galerie Urs Meile di Pechino e Lucerna metterà invece in mostra una bella manciata di semi di girasole di Ai Weiwei, se ben ricorderete i semini sono divenuti celebri nel corso della discussa installazione alla Turbine Hall del Tate di Londra. Lehmann Maupin di New York presenterà invece un’installazione costituita da un pavimento in vinile stampato di Tony Oursler, in totale le edizioni dell’opera sono tre ed ognuna costa la bellezza di 40.000 dollari, niente male per un pavimento. Nel chiudere l’articolo vi ricordiamo le presenze italiane alla prestigiosa fiera:

Galleria Alfonso Artiaco di Napoli, Galleria Continua di San Gimignano, Galleria Raffaella Cortese di Milano, francesca kaufmann di Milano, Magazzino di Roma, Galleria Lia Rumma di Milano, Galleria Franco Soffiantino di Torino, Galleria Christian Stein di Milano, T293 Gallery di Napoli e Zero… di Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>