SWOON | MONICA CANILAO | DENNIS MCNETT – THE FOLDING OF A KNOWN WORLD

di Micol Di Veroli 7

La Galleria Patricia Armocida inaugura mercoledì 11 aprile la mostra “The Folding of a Known World”, collettiva di Swoon, Monica Canilao Dennis McNett. In mostra  sessanta opere di medie e grandi dimensioni, tra cui pezzi creati a tre mani dagli artisti e tre installazioni site specific.

Il titolo nasce da una riflessione sulle diverse storie della creazione, preservazione e distruzione del mondo, con i loro molteplici miti e personaggi. Correnti di pensiero dalle sfumature infinite che, una volta scoperte, fanno sì che il mondo come lo conoscevamo ripieghi su se stesso e se ne spalanchi uno nuovo, nel quale tutto è possibile. Si vuole inoltre richiamare l’attenzione su una situazione di estrema attualità: il mondo sta infatti collassando su se stesso. Secondo gli scienziati, la sesta estinzione di massa è alle porte e gli esseri umani ne sono la causa diretta; dobbiamo riconoscere che siamo in una situazione di rischio e cercare di fare qualcosa per contrastarla. Per spiegare tutto ciò, i tre artisti scelgono di far parlare le loro opere, i personaggi da loro creati: Thalassa, la dea del mare, Fenris, gigantesco lupo della mitologia norrena, o i corvi raffigurati su preziose stoffe ricamate, da sempre animali visti come tramite fra il mondo terreno e quello spirituale. Costruiscono un tempio che richiama un mondo di forze sovrannaturali, una realtà mitologica nella quale sussiste un dualismo incarnato da Kali, dea madre dell’universo e forza distruttrice.

La parola “Folding”, piegare, si riferisce anche, letteralmente, all’azione: gli artisti piegano stoffe e carta, creando un mondo fantastico, nel quale si muovono figure cariche di connotazioni simboliche, personali ed emozionali. Le opere sprigionano energie vitali germogliate dalla distruzione, in perpetua trasformazione, creando una continuità senza punto d’inizio.

Swoon propone una visione impegnata del mondo che la circonda attraverso la rappresentazione di persone, spesso anonime, che danno voce e visibilità ad una precisa vicenda attraverso le sue raffigurazioni. A volte ritrae amici o parenti, colti in un significativo momento della loro storia personale, immortalando la loro anima spesso trasformata in allegoria. Incide ritratti su linoleum, li stampa su Mylar, su carta riciclata o su carta da lucido, che una volta dipinta diventa pezzo unico. É maestra nell’utilizzare carta tagliata e nel giocare con i pieni e vuoti delle forme, in un’ esplorazione concettuale degli ambienti a cui sono destinati.

Monica Canilao crea forme nuove con oggetti di recupero e immagini segnate dalle intemperie. Le sue strutture di tessuto, le installazioni e le sculture riportano in vita forme spezzate e celebrano lo spirito di aiuto reciproco e di intraprendenza delle comunità emarginate. I colori vengono utilizzati su pergamena, legno, usa muffa e fumo per simulare segni di decadimento, i materiali portano le macchie dell’età e dell’utilizzo. Utilizzando elementi organici intrecciati e assemblati, le opere di Monica omaggiano la tradizione e l’arte artigianale. Dice della sua arte: “La mia pratica artistica genera una storia personale e vivente che può essere modificata e rivista. Si tratta di una modalità di comunicazione con gli altri che trascende distanza, tempo e luogo”.

Dennis McNett è conosciuto per i suoi lavori in legno intagliato con grande perizia. Le sue radici affondano nell’estetica skateboard e punk rock dei primi anni ’80, i riferimenti cui attinge sono contemporanei e grafici, ma nello stesso tempo scavano in antiche mitologie e fiabe della tradizione nordica da cui derivano gli animali che raffigura, connotati da un forte simbolismo, come lupi, leopardi, corvi e aquile. Nel suo lavoro convive una dualità tra antico e moderno, che riesce a far sentire lo spettatore in contatto con il suo lato ancestrale.

Commenti (7)

  1. Guelleh supports close ties to France and has been a key payler in the quest for peace in Somalia.Rate limit exceeded – please wait 1 minute before shortening further URLs.It comprises sildenafil, which is used for Sexual dysfunction, pulmonary hypertension, and altitude sickness treatment.Cialis receiving come forward we be a doctor to confirm that Our online meds a homeopathic drug in case you are it is often superficial. I am wondering if this was the case for the Ferrari cars as well.Nonetheless, I appologize, but I can not subscribe to your entire plan, all be it refreshing none the less.If any of these treatments does not help then surgical treatment can be opted.

  2. I adore eggs. My favorite are poached and hard boiled. i love to make a warm avocado sauce to poor over them and of course, your husband’s idea of hot sauce too!

  3. Hello!…An interesting discussion is worth comment. I think that you should write more on this topic, it might not be a taboo subject but generally people are not enough to speak on such topics. To the next. Cheers…VA:F [1.9.8_1114]please wait…VA:F [1.9.8_1114](from 0 votes)

  4. What works best depends on the underlying process that caused the original Problem Area; Benadryl is an antihistamine, so it works well when the major driving irritant is your own immune reaction. Likewise hydrocortisone, which is a little broader targeted- it chills out the inflammatory response, which is why a variant of the same stuff is what gets shot into the achin' joints.The reason I like Rhuligel is it's a plain old local anesthetic- doesn't matter if it's an immune reaction, a toxin, or a plain old sunburn, the problem feels better in seconds…

  5. That’s really thinking out of the box. Thanks!

  6. if you’re not happy with a result you think is realistically attainable, i don’t think you need to give up on it, shari. i know what it feels like to be a hard loser- especially when thin ppl are the ones telling u how to get the weight off, hahaha. i figure that if the vlc is working to get it off, then stick with it. have you considered that maybe something like an iodine deficiency could be a confounding issue? women with hypothyroid issues seem to be notoriously hard losers. – ♦ Aug 17 2011 at 1:53

  7. I also remember Stephanie Flanders praising Ireland’s Minister of Finance as ” a good man” just before the Irish banks collapsed…Rather than Floundering Flanders perhaps it should be Jonah!   0 likes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>