Domenica al Museo, ingresso gratuito il 2 febbraio 2020

di Fabiana Commenta

 

La cultura è per tutti ed è davvero una festa vedere così tanti cittadini e famiglie andare a visitare i musei delle proprie città. Dalla sua prima edizione del luglio 2014 più di 17 milioni di persone sono andate al museo gratuitamente con questa promozione. Un vero e proprio successo ecco perché la domenica gratuita tornerà a essere permanente tutto l’anno per tutti i musei dello Stato”.

Queste le parole del ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini che aveva annunciato il ritorno della Domenica al Museo, iniziativa del Ministero della Cultura che offre la possibilità di usufruire tutti i mesi della Domenica al Museo e che consente di poter visitare gratuitamente in 480 tra musei, siti archeologici e monumenti in tutta Italia.

Domenica al Museo, l’iniziativa del Ministero

Appuntamento domenica 2 febbraio 2020 per visitare gratuitamente tanti musei e tante bellezze dell’Italia (qui al link l’elenco completo dei siti che aderiscono all’iniziativa).

Anche la giornata di domenica sarà ad ingresso gratuito, ma con una serie di limitazioni, visto che non include la visita a varie ed eventuali mostre. 

Domenica al Museo, la lista dei siti aperti

Il sito del Mibact segnala di verificare le schede in dettaglio: in particolare, l’Area archeologica di Pompei,  effettua ingresso a fasce orarie, l’ingresso all’Anfiteatro Flavio (Colosseo), sarà contingentato. L’accesso al Monumento potrà essere rallentato fino al raggiungimento degli standard di sicurezza (max 3000 unità). Alla Reggia di Caserta – Palazzo Reale, ingressi contingentati per gli Appartamenti storici: 3600 persone nell’arco dell’intera giornata, in due gruppi (1800 per il mattino dalle 8.30 alle 13.30 – 1800 per il pomeriggio dalle 13.30 alle 19.00).

Anche in questa occasione sarà possibile poter scegliere fra 450 i musei e i siti a disposizione che potranno essere visitati gratuitamente, ma il consiglio è sempre quello di contattare il numero 800 991199 o consultare il Sito web: www.beniculturali.it. si può anche consultare l’elenco dei musei gestiti dal MiBACT e alcuni Musei Civici e Privati in base alla regione scelta. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>