Ma quanto guadagnano le stars dell’arte contemporanea?

di Micol Di Veroli Commenta

Anish-Kapoor

La vita d’artista non è certo facile. Anche se negli ultimi 50 anni il mercato dell’arte è decisamente cresciuto solamente pochi artisti hanno veramente guadagnato cifre stratosferiche alla Zio Paperone. Ovviamente quelli che ce l’hanno fatta se la passano abbastanza bene ma andiamo a vedere chi sono e quanto guadagnano.

Damien Hirst, 44 anni, uno degli artisti più ricchi del mondo tanto da trasformare qualsiasi cosa tocchi in oro. La lista degli uomoni più ricchi del mondo del 2009 del Sunday Times sembra stimare la fortuna di Hirst attorno ai 388 milioni di dollari. Ovviamente il patrimonio dell’artista britannico, pioniere dei Young British Artits, potrebbe essere ancor più vasto calcolando che la sua celebre vendita all’asta da Sotheby’s dal titolo Beautiful Inside My Head Forever si concluse con 223 opere vendute per un totale di 198 milioni di dollari.

Anche Jeff Koons non piange viste le sue monumentali produzioni come Puppy ed il suo enorme studio di Chelsea che vanta ben 120 collaboratori. Ultimamente Larry Gagosian ha comprato una sua opera dal titolo Hanging Heart ad un’asta da Sotheby’s, il prezzo finale era di 23.6 milioni di dollari, mica male per una singola opera. Takashi Murakami è un altro artista che ha cavalcatoo l’onda di Hirst e Koons, facendosi influenzare dalla loro ironia, dalla loro estrosità e sopratutto dalla loro megalomania. L’artista giapponese ha venduto l’opera The Simple Things (realizzata in tandem con il rapper Pharrel Williams) ad Art Basel 2009 per più di 2 milioni di dollari.

La nostra lista prosegue con Brice Marden, artista emerso negli anni ’70 con i suoi dipinti monocromi. Il patrimonio dell’artista non è facilmente calcolabile ma è noto che Marden possiede diverse proprietà immobiliari a New York, l’artista è inoltre proprietario di uno studio di 5.000 metri quadrati sempre nella Grande Mela e di uno studio sull’isola greca di Hydra. Marden possiede anche un hotel ed un intera isola.

Julian Schnabel è un altro Paperone dell’arte. L’attore Richard Gere ha comperato una sua opera nel 2007 per 12 milioni di dollari. Inoltre l’artista è oramai un affermato regista e possiede una celebre residenza a New York che prende il nome di Palazzo Chupi.

Anish Kapoor invece ha fatturato ben 27 milioni di dollari nel 2008. Secondo la Rich List 2010 del Sunday Times il patrimonio di Kapoor si aggirerebbe attorno ai 67 milioni di dollari, cifra che potrebbe essere ancor più tonda considerando la casa dell’artista nel Berkshire ( del valore di 8 milioni di dollari) e quella a Londra (che vale 4 milioni di dollari). Lo scorso anno inoltre 29 opere di Kapoor sono state vendute all’asta per 8.6 milioni di dollari.

Infine chiudiamo la nostra lista con Jasper Johns, oramai monumento dell’arte contemporanea. Una sua opera False Start è stata comperata nel 2006 dai collezionisti Anne e Kenneth Griffin per circa 80 milioni di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>