Apre a Milano il LAB- Lambretto Art Project

di Redazione Commenta

Spread the love

 Durante gli sfrenati giorni della fiera MiArt e tra gli innumerevoli eventi collaterali si è inaugurato il 18 aprile un nuovo spazio interdisciplinare ideato da Mariano Pichler e dedicato alla cultura contemporanea, LAP – Lambretto Art Project – Osservatorio del contemporaneo.

LAP è stato ricavato da un ex capannone industriale e si propone al pubblico non come una fondazione ma come osservatorio della creatività e del pensiero contemporaneo. Ospiterà progetti interdisciplinari connotati da una forte vocazione sperimentale e di ricerca, accogliendo proposte di giovani artisti e curatori indipendenti, trasversali al mondo dell’arte, del design, del cinema, della grafica e dell’architettura, con un’alternanza di progetti e collaborazioni che si inseriranno nel calendario culturale milanese.

LAP va inoltre ad arricchire ulteriormente l’art district di Lambrate, già sede di alcune tra le realtà creative più propositive e affermate della città, come le gallerie d’arte Massimo De Carlo, Zero, Francesca Minini, Manuela Klerkx, Pianissimo, Prometeogallery, Plusdesign, la Casa Editrice Abitare-Segesta, la Scuola Politecnica di Design, la libreria Art Book Milano e Radio 101.

L’opening dello spazio è stato affidato al giovane artista Nico Vascellari che ha eseguito una nuova performance  insieme ai due gruppi musicali Burial Hex e WW, la prima dopo quella ospitata alla Biennale di Venezia 2007. Inoltre è stata presentata l’installazione I Hear a Shadow, un’inedita scultura in bronzo di grandi dimensioni realizzata attraverso un complesso processo di fusione.

Negli ultimi anni l’area dimessa del Lambretto Art Project aveva già ospitato eventi e performance artistiche come la tre giorni Lambretto con progetti di gallerie d’arte italiane e straniere (settembre 2006) e la mostra What remains a cura di Marco Tagliaferro, il cui titolo sottolineava simbolicamente il momento di transizione del luogo (settembre 2007).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>