100 Sexes d’Artistes censurata alla Biennale di Venezia e accolta in Belgio

di Redazione 1

Spread the love

Nel 1973 Jacques Charlier ha iniziato a realizzare una serie di disegni che rappresentano “sessi di artisti”, proponendo in maniera caricaturale il ritratto immaginario degli organi di riproduzione degli artisti che a suo avviso, a partire da Marcel Duchamp hanno segnato l’arte del XX secolo. Recentemente Jacques Charlier ha avuto l’idea di esporre 100 di questi disegni (che includono anche i sessi di Francis Bacon, Andy Warhol e Jeff Koons) in forma di cartelloni nello spazio pubblico di Venezia in una mostra dal titolo 100 Sexes d’Artistes.

Il progetto è stato così presentato ufficialmente al fine di poter essere incluso tra gli eventi collaterali della 53a Biennale di Venezia. Il direttore Daniel Birnbaum tuttavia, in una lettera del 18 dicembre 2008, informava con rammarico che “non riteneva possibile includere tale progetto tra gli eventi collaterali della mostra”. Charlier aveva anche contattato gli artisti per così dire ritratti che si erano dimostrati favorevoli all’evento ma il comune e la direzione della fiera non hanno dato il permesso di esporre la mostra nei luoghi pubblici.

Jacques Charlier ha comunque portato la mostra a Venezia trasferendola su di uno yacht ormeggiata nei pressi dei Giardini. La notizia del giorno è che il Belgio si è invece dimostrato favorevole ad una mostra con i cento sessi di artisti al Palais des Beaux Arts di Bruxelles che ospiterà le opere da questa settimana fino al 13 settembre.

La città di Bruxelles ospiterà inoltre i posters in 25 luoghi pubblici fino al 22 novembre. Altre città come Bergen in Norvegia, Linz in Austria e Metz in Francia si sono rese disponibili per ospitare l’evento. Ancora una volta l’assurdo perbenismo imperante in Italia ha privato la cittadinanza di un simpatico e fantasioso evento che non avrebbe arrecato alcun male alla morale pubblica.

Photo copyright: Jacques Charlier

Commenti (1)

  1. L’Origine du Sexe
    Phalluzoïde o “L’Origine du Sexe”, rinominata “sexe d’artiste N° 101” a sostegno di Jacques Charlier
    http://www.flickr.com/photos/26915283 @ N07/3551448186 /

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>