Ad Ancona Acusmatiq 4

di Redazione Commenta

Spread the love

 Fino ad oggi sabato 8 Agosto, presso la Mole Vanvitelliana di Ancona si terrà quarta edizione del festival di musica ed arte elettronica Acusmatiq. Anche in questa edizione Acusmatiq si ricollega ad un discorso iniziato negli anni passati, presentando forme diverse e suggestive di rapporti tra la produzione musicale e la tecnologia, con uno sguardo sempre attento anche sul rapporto tra la pratica strumentale e l’elettronica nelle diverse forme dettate dalla sensibilità contemporanea.

Nessuna preclusione sulla base del genere di appartenenza, la fortunata formula di Acusmatiq si basa proprio su questa grande apertura a linguaggi e forme anche molto differenti, del passato, del presente e del futuro che vanno a comporre un mosaico spesso complesso e sempre affascinante.
Nell’era della contrazione temporale, dell’annullamento delle distanze operati dalla diffusione capillare delle tecnologie informatiche, Acusmatiq volge il proprio sguardo in tante differenti direzioni. Con la volontà di mettere in luce il fatto che dietro il trionfo dell’immaterialità, che sembra essere l’elemento specifico delle arti elettroniche, ci sia invece l’eredità e la presenza di una dimensione fisica e tangibile. Una serie di performances di livello internazionale accompagneranno i sensi degli ascoltatori a scoprire tanti mondi diversi, con uno spirito di autentica “esplorazione”.

Le performance di Thomas Brinkmann, Chris Cutler, Robin Guthrie e Christian Fennesz offriranno uno spettro quanto mai variegato di visioni possibili dell’incontro tra musica e tecnologia.

Tante le novità quest’anno, con il festival che si lega ancor piu’ al territorio, diffondendosi nello spazio urbano della città di Ancona, con Singing City, e lanciando uno sguardo retrospettivo alla storia della musica elettronica secondo una prospettiva locale e globale al tempo stesso, con il Museo temporaneo del synth marchigiano.

Una delle novità di Acusmatiq 4.0 e’ la presenza di una sezione dedicata al dancefloor: Marchegroove che propone i dj e i producers provenienti dalla regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>