Al Marienbad Hotel si offrono stanze in cambio di opere

di Micol Di Veroli 3

Un hotel a 5 stelle di Berlino ha aperto le sue porte agli artisti, chiedendo in cambio di pernottamento e pasti non soldi ma la cessione di un’opera d’arte. Questa nuova forma di baratto artistico è stata lanciata dall’Hotel Marienbad situato in Auguststrasse che ha dichiarato di essere aperto a tutti gli artisti che intendono sottoporre l’albergo a continui cambi d’immagine grazie alle loro creazioni.

Susanne Pfeffer, curatore delll’istituto d’arte contemporanea Kunst-Werke ed ideatrice del bizzarro ma interessante progetto ha dichiarato: “Tutti gli artisti che provengono da fuori Berlino in cerca di una sistemazione per la notte sono i benvenuti, il problema è che dopo il lancio di questa proposta abbiamo una lunghissima lista d’attesa ma vi garantisco che la selezione dei nostri ospiti sarà molto accurata”. Infatti il primo artista ospite dell’hotel è stato il vincitore del Turner Prize Douglas Gordon di Glasgow che ha disegnato l’insegna al neon rosso posta sulla facciata del palazzo. Dopo Gordon il Marienbad hotel ha aperto le sue stanze ad una coppia di Francoforte Helga e Hartmut Rausch impiegati della scuola d’arte Städelschule che hanno adornato una stanza con più di 400 opere create dagli studenti dell’istituto ed in seguito hanno aperto la loro stanza al pubblico. Inoltre Anna Jandt del collettivo artistico Fort ha creato un’installazione costituita da una testa di cavallo montata proprio sopra la testata di un letto “Alloggiare in un albergo ed allo stesso tempo contribuire al suo sviluppo estetico è stata un’esperienza strana e stimolante allo stesso tempo. La testa di cavallo dona alla stanza un’atmosfera sterile ed aiuta a porre l’accento sull’anonima pomposità delle stanze dei grandi alberghi” ha dichiarato l’artista.

L’albergo è aperto a tutte le forme d’arte, basti pensare al fatto che poco tempo fa ha ospitato il famoso scrittore di romanzi di fantascienza Mark von Schlegell che ha occupato una stanza per una sola notte e l’ha utilizzata per organizzare una lettura del suo romanzo Mercury Station direttamente sul suo letto mentre gli spettatori lo hanno seguito sedendosi sui mobili e sul suolo.

Insomma se siete bravi artisti e magari anche squattrinati potete sempre scambiare una vostra opera con un bel soggiorno a Berlino, sarete ospiti del Marienbad Hotel.

Commenti (3)

  1. Ho letto l’articolo apparso su una rivista e sono interessato ad un soggiorno a berlino data che deciderò prossimamente.
    atraverso il mio sito web potrete vedere parte della mia opera artistica.
    volendo potrei realizzare una opera sul luogo.
    in attesa di una vostra positiva riposta colgo l’occasione per porgervi i miei auguri et cordiali saluti.
    raffaele romano

  2. sono interessata a creare qualcosa per il Marienbad, parlo anche il tedesco ed amo berlino. guardate il sito e se vi interessa sarei felice di essere contattata da voi
    bis baldd roberta basile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>