Power List, la lista dei potenti del mondo dell’arte contemporanea

di Redazione 1

Mentre il mondo dell’arte contemporanea è a Miami in occasione di Art Basel Miami Beach, il celebre magazine d’arte Art+Auction ha pubblicato la 2009 Power List, una lista di tutti gli attori dell’arte contemporanea che si sono rivelati nell’anno passato figure dominanti nei loro campi d’appartenenza. Come cita il magazine, il potere ha molte forme e si allarga su molte attività legate all’arte come le gallerie ed il collezionismo. Nella lista di quest’anno c’è anche posto per il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama. La lista non elenca solo i successi ma anche le tremende e rovinose cadute di stile successe quest’anno come la decisione di mettere in vendita la propria collezione di opere presa dalla Brandeis University ed il disastro della mostra Chanel Mobile Art che è stata largamente derisa da pubblico e critica.

Abbiamo scandagliato la lista alla ricerca di qualche nome italiano ed ecco cosa abbiamo trovato: Alla categoria Power Dealers c’è anche Massimo De Carlo che rappresenta nomi del calibro di Chris Burden e Carsten Holler, il prossimo mese De Carlo aprirà un nuovo spazio a Londra. Alla voce Power Of Tradition abbiamo trovato Giuseppe Eskenazi nato a Milano e celebre dealer di arte orientale. Nella categoria Power Patrons ci sono anche gli acclamati Miuccia Prada & Patrizio Bertelli che con la loro fondazione ed il Prada Transformer disegnato da Rem Koolhaas hanno compiuto grandi opere a sostegno dell’arte. Alla voce Power Curators troviamo il nostro Francesco Bonami che con la sua mostra Italics: Italian Art Between Tradition and Revolution, 1968-2008, ha girato il mondo portando la nostra arte in campo internazionale. Infine tra le Power Exhibitions troviamo Tiziano, TIntoretto, Veronese: Rivali nella Venezia del Rinascimento, mostra che si è tenuta al Boston Museum of Fine Art in collaborazione con il Louvre, i tre grandi maestri sembrano però essere gli unici artisti italiani presenti nella lista e dobbiamo dire che per loro e nostra sfortuna sono trapassati già da un bel pezzo.  Vi forniamo alcune liste presenti nel magazine:

Power Dealers: Tim Blum & Jeff Poe,  Marianne Boesky, Massimo De Carlo, Arne Glimcher, Barry Friedman, Dominique Lévy & Robert Mnuchin, Daniel Malingue, Victoria Miro, Emmanuel Perrotin, Iwan & Manuela Wirth e David Zwirner.

Power Curators: Klaus Biesenbach, Daniel Birnbaum, Francesco Bonami, Mollie Dent-Brocklehurst, Melissa Chiu, Carolyn Christov-Bakargiev, Alison Gingeras, Hans Ulrich Obrist, John Richardson, Ali Subotnick ed il Team curatoriale What, How & for Whom (WHW).

Power Artists: Marina Abramovic, Ron Arad, Mark Bradford, Damien Hirst, Roni Horn,  Anish Kapoor, Jeff Koons, Yayoi Kusama, Steve McQueen, Takashi Murakami e Bruce Nauman.

Photo Copyright: Art+Auction

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>