A Roma un Capodanno con…Aphex Twin

di Micol Di Veroli Commenta

Roma, 31 dicembre 2010: Aphex Twin, re indiscusso della musica elettronica mondiale, sarà l’ospite di punta di un evento unico ed esclusivo, The Rephlexeve una kermesse multimediale che l’eclettico artista ha voluto realizzare in Italia insieme agli acclamati dj della scuderia Rephlex e ad un team di visual artist specializzati in video mapping, 3d e laser show.  L’appuntamento è al Palazzo dei Congressi di Roma per la notte più lunga dell’anno, quella che ci “traghetterà” nel 2011, una notte speciale dedicata ai riflessi, quelli della musica, quelli di una festa, quelli di chi ama lo scambio di energia e di chi guarda avanti e produce.

Arti digitali ed elettroniche vissute per una notte non più come musica unicamente da intrattenimento, ma come linguaggio intrinsecamente e definitivamente legato a forme artistiche e culturali multi-livello: una festa dove, a far ballare con “i piedi e il cervello”, ci saranno Aphex Twin e i dj che, con la stessa modalità divertimento-impegno, realizzeranno uno show contemporaneo, raffinato ma soprattutto trasversale. Richard David James, definito come una delle figure più inventive e influenti della musica contemporanea, meglio noto come Aphex Twin, torna in Italia con uno spettacolo dopo 5 anni. Il “Mozart” della musica elettronica ha scelto Roma e il Palazzo dei Congressi per tornare a far parlare di se e delle sue “follie musicali”. Musicista irlandese, famoso per esplorare e sperimentare vari stili musicali legati alla tecno, ma capace di sfociare anche nella musica classica, nell’ambient e nella cosiddetta no music, in questa occasione si divertirà a giocare con i suoi famosi ologrammi, con l’energia e i corpi del pubblico che assisterà al suo nuovo show audiovisivo. The Rephlexeve è musica, è sperimentazione, è coinvolgimento.

E’ il Capodanno “diverso” che ospiterà nella Capitale, per una notte, i migliori rappresentanti della musica contemporanea e le emozioni di tutti noi. Finalmente torna a Roma l’ Alpha Male della musica elettronica.  Presenterà in esclusiva nazionale il suo show audiovisivo definito una delle più grandi realizzazioni di estro elettronico di tutti i tempi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>