Progetto Sessantuna di Cassina: l’Unità d’Italia vista dal genio creativo di Gaetano Pesce

di Francesca Spano Commenta

I 150° anni dell’Unità di Italia celebrati dall’arte e dal meglio del design: dopo eventi di vario genere che hanno interessato in questi mesi un pò tutta la Penisola in ricordo della Fondazione dello Stato, ci pensano le perfette linee geometriche e le intense gradazioni cromatiche del Progetto Sessantuna di Cassina a lasciare un segno indelebile dell’importanza fondamentale di tale evento storico per gli accadimenti passati, presenti e futuri dello Stivale. Sessantuna perchè il nostro Paese è donna con un nome appunto femminile come conferma Gaetano Pesce, l’artista che ha firmato i 61 tavoli protagonisti dell’iniziativa che riuniti insieme formano il profilo peninsulare comprese le isole. Si tratta ovviamente di pezzi unici che derivano, in effetti, da una precedente collaborazione tra lo stesso Pesce e Cassina. In quel caso, il complemento d’arredo riportava il tricolore, per cui si è pensato di dare vita ad una nuova versione che ne evidenziasse i tratti in chiave riveduta e corretta. Ogni pezzo è firmato dal maestro e numerato cronologicamente proprio nell’ordine in cui la zona è entrata a far parte del neonato stato.

Sogno del maestro, è quello un giorno di poterli rivedere tutti insieme in una grande e meravigliosa opera riunita, visto che i tavoli verranno venduti tutti all’asta. Particolare il meccanismo che vede partecipi i rivenditori di Cassina i quali prenderanno parte ad un evento commerciale unico nel suo genere. Protagonista in questo senso sarà internet, ma per tutti i dettagli sul concorso potete dare una occhiata al sito di quello che rappresenta appunto un marchio di eccellenza del design italiano. Ognuno dei pregevoli complementi d’arredo sarà battuto all’asta presso i punti vendita di Cassina e cinque di essi con citazioni e frasi storiche saranno riservati, poi, alla celebre casa d’Aste Phillips e Pury a Londra.


Interessante conoscere il processo di lavorazione e le peculiarità della serie di tavoli. Sono formati da resine del tutto particolari e la realizzazione avviene tramite vari passaggi e  processi del tutto moderni. In questo senso, viene creata una miscela di colori sempre diversa e del tutto casuale, quindi chiunque può essere certo oltre che dell’autenticità, anche dell’unicità del proprio pezzo. La caratteristica fondamentale, invece, ricorda le gambe che sono tutte indipendenti e permettono di orientarlo a seconda dei propri gusti e delle proprie esigenze. A completare il progetto di respiro internazionale, Cassina ha poi dato vita ad un annuncio stampa pubblicato sulle ultime pagine di 5 importanti quotidiani nazionali che, allo stesso modo dei tavoli, rappresentano le varie parti dello Stivale, dal Nord al Sud con le isole. Un modo alternativo e particolare, per ricordare sia a chi compra che a chi osserva quanto l’Italia sia un piccola paradiso di paesaggi e monumenti, da apprezzare e preservare ogni giorno di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>