Atla(s)now il nuovo progetto di Angelo Bellobono per la Marrakech Biennale

di Micol Di Veroli Commenta

Inserito nel Programma parallelo ufficiale della Marrakech Biennale, il progetto Atla(s)now di Angelo Bellobono presenterà un’importante duplice mostra che sarà allestita nella Salle des arts plastiques dell’Esav-Ecole supérieure des arts visuels de Marrakech, negli spazi di Dar Toubkal-Mountain Propre research & visitors centre e negli spazi del Community centre – maison des associations d’Imlil. Il progetto è prodotto da Aniko Boehler, Morocco experience & projects. La mostra verrà inaugurata il 29 febbraio 2012 e si protrarrà fino al 3 giugno 2012

Comincierà ufficialmente il 7 febbraio 2012 con la prima residenza d’artista sulle montagne dell’Atlas tra Imlil e Oukaimeden la realizzazione del progetto Atla(s)now, la sfida che l’artista  Angelo Bellobono sviluppa attraverso la realizzazione di una piattaforma creativa e formativa, in cui l’arte e lo sci sono utilizzati come mezzo di sviluppo e condivisione sociale, apportando innovazione sul territorio.

La realizzazione delle prime opere per il Museo diffuso nelle case dei villaggi Berberi, l’attivazione del primo corso di formazione per maestri di sci e il rafforzamento di uno sci club di bambini dell’area, la messa in opera del primo ski rentals con il materiale già donato e gestito in forma di Ong dagli addetti locali a cui verrà fornita competenza specifica, tutto questo, oltre che ad avviare una microeconomia reale, costituirà il programma di questa prima fase del progetto, durante la quale Angelo Bellobono lavorerà sul campo coadiuvato da alcuni studenti dell’Ecole supérieure des arts visuels de Marrakech.

Successivamente il progetto vuole divenire esperienza condivisa attraverso un programma di residenze d’artista che andranno ad ampliare ed impreziosire il Museo Diffuso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>