I musei più pazzi del mondo parte seconda

di Micol Di Veroli Commenta

Qualche anno fa pubblicammo una lista con i musei più stravaganti del mondo, hub culturali che con la cultura hanno davvero poco a che fare ma che non mancano mai l’obiettivo di incuriosire il pubblico con le loro improbabili collezioni. Oggi anche il prestigioso magazine online Artinfo ha stilato una sua personale lista di musei stravaganti e noi per non farvi mancare questo saporito “aggiornamento” ve la rigiriamo con prontezza.

The Atomic Testing Museum di Las Vegas in Nevada

Un bel museo tutto dedicato alla storia dei test nucleari negli Stati Uniti. Foto e video di armi, un gran numero di reperti e memomarbilia che illustrano gli ultimi 50 anni di sperimentazioni “atomiche”. Tra le altre bizzarrie c’è anche un bel testo a parete che spiega ai visitatori la decisione unanime di bombardare il Giappone con una bella atomica.

The Burlingame Museum of Pez Memorabilia di Burlingame in California

Incredibile ma vero esiste anche un museo tutto dedicato alle simpatiche caramelle Pez, quelle con il dispenser con la testa del vostro eroe preferito. Al museo sono presenti migliaia di confezioni dal 1952 (data di uscita della caramella) ad oggi.

The Bunny Museum di Pasadena in California

Un bel museo tutto dedicato ai simpatici amici coniglietti. Si tratta praticamente della più grande collezione di animaletti e memorabilia esistente al mondo. Il prezzo di ammissione è rappresentato da un cesto di frutta o verdura da offrire ai proprietari. 

The Devil’s Rope Museum di McLean in Texas

Credeteci o no, in Texas esiste pure un museo dedicato al filo spinato con ben 2000 varietà documentate della pericolosissima barriera.

Pizza Brain di Philadelphia in Pennsylvania

Doveva essere qui in Italia ma sfortunatamente, o forse sarebbe il caso di dire fortunatamente, ce lo hanno rubato gli americani. Stiamo parlando del museo della pizza. Pizza Brain è infatti il più grande museo di memorabilia sul gustoso alimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>