Valentina Vannicola – Living Layers III

di Micol Di Veroli Commenta

Il 17 maggio 2012 Wunderkammern presenta “Living Layers III” la nuova serie fotografica di Valentina Vannicola per Living Layers, progetto realizzato in collaborazione con il MACRO (Museo d’Arte Contemporanea Roma). Living Layers III di Valentina Vannicola nasce da un lungo processo di attraversamento e scoperta di un contesto urbano caotico e graffiante: il territorio intorno al quartiere romano di Tor Pignattara.

La nuova serie fotografica di Valentina Vannicola per Wunderkammern rappresenta una svolta importante rispetto ai lavori precedenti ambientati nel più rassicurante paesaggio della maremma laziale: le molteplici possibilità di lettura offerte dai Living Layers del territorio, hanno portato l’artista ad astrarre la città dal tempo presente per portarla nel tempo sospeso di un universo parallelo, in cui si animano ‘le ossessioni, i dolori o i segreti dell’essere umano’. Saranno in mostra a Wunderkammern immagini nate dal sentire dell’artista in relazione a storie, vissuti e sensazioni di questo specifico paesaggio urbano, per una serie fotografica che coniuga costanti rimandi letterari e cinematografici e che vede la partecipazione di persone comuni, abitanti – attori della vita di tutti i giorni, coinvolti e resi protagonisti dell’opera d’arte.

Fotografa ma anche regista, scenografa e costumista, Valentina Vannicola (Tolfa (VT) 1982) si laurea in Filmologia all’Università di Roma “La Sapienza” e successivamente si diploma alla Scuola Romana di Fotografia. Nel dicembre 2009 tiene la sua prima mostra, dal titolo Su(l)reale, curata da Nathalie Santini presso S.T. foto libreria galleria di Roma. Nel 2010 vince il secondo premio per il miglior portfolio fotografico al Festival Fotoleggendo.  Nell’Aprile 2011 tiene una personale dal titolo Valentina Vannicola.Tra letteratura e fotografia, curata da Anna Cestelli Guidi, in occasione di Libri come. Festa del libro e della lettura presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma. Nel Settembre 2011  espone il suo ultimo lavoro L’Inferno di Dante, a cura di Benedetta Cestelli Guidi, alla X edizione di FotoGrafia Festival Internazionale di Roma, presso il MACRO Testaccio; pubblica con Postcart il volume L’Inferno di Dante curato da Benedetta Cestelli Guidi con un’introduzione di Niccolò Ammanniti; partecipa con la serie dedicata a La principessa sul pisello alla mostra Characters presso la Wunderkammern (Rm). Nel 2012 prende parte al progetto Pink Vision-Art Science and Bricks per Vision Lab/ Triennale di Milano; espone presso il Mia Art Fair (MI) con la bicigi photography e al Citerna Fotografia, Festival d’arte fotografica. Valentina Vannicola è membro dell’agenzia OnOff picture e attualmente collabora con la galleria Wunderkammern.

Living Layers è un progetto pluriennale a cura di Wunderkammern, che intende attivare letture del territorio del Municipio Roma 6 e del suo Living Heritage (pratiche, rappresentazioni, espressioni, conoscenze e saperi di un territorio – Unesco 2003) attraverso l’arte contemporanea, coinvolgendo artisti provenienti da ambiti di ricerca diversificati per proporre interazioni trasversali e sempre inedite con lo spazio urbano. Iniziato nel 2010 in collaborazione con il MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma, con i giovani Alexander Hamilton Auriema e Valentina Vetturi coordinati da Cesare Pietroiusti, Living Layers è proseguito nel marzo 2012 con il progetto di dell’urban artist americano Mark Jenkins.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>