Confrontations – Tate Modern vs MAXXI

di Micol Di Veroli Commenta

Estate, tempo di vacanze. Ovviamente anche per chi abita al di fuori dei nostri confini è giunto il momento di visitare l’Italia, meta turistica di molti stranieri. Il reale problema è che mentre l’offerta culturale degli altri paesi è assai ricca anche d’estate, dalle nostre parti lo scenario è semplicemente devastante. Ebbene, nel corso di questa estate rovente vorremmo inaugurare una piccola serie a puntate intitolata Confrontations vale a dire un piccolo giochino che abbiamo inaugurato qualche anno fa sulle pagine del nostro blog.

Si tratta di un confronto all’americana tra le offerte culturali di due prestigiose istituzioni, una straniera e l’altra italiana. Alla fine della nostra breve avventura  sarà più facile comprendere il peso della nostra cultura contemporanea e l’utilizzo finale dei fondi stanziati dai contribuenti a favore della stessa. Iniziamo da due pezzi da novanta, la Tate Modern di Londra ed il MAXXI di Roma, attualmente al centro di una triste vicenda relativa alla danza di poltrone al vertice.  La Tate Modern inaugura il 18 luglio The Tanks, vale a dire 15 settimane di festival dedicato a performance ed installazione.  Poi c’è la mostra di Damien Hirst fino al 9 settembre, quella di Edvard Munch fino al 14 ottobre e quella di Tino Sehgal che inaugurerà il 24 luglio. Se tutto questo non bastasse ecco due eventi “minori” come una piccola retrospettiva sulla coreografa Anne Teresa De Keersmaeker ed uno screening di opere di Anthony McCall che si terrà il 22 luglio.

Il MAXXI di Roma invece, eliminando le mostre dedicate all’architettura (una dedicata al grande Carlo Scarpa mentre l’altra è lo Yap, young architects program) offre Acting out dal 27/06 fino al 09/09 2012, con Marzia Migliora, Alex Cecchetti e Bruna Esposito. Il programma prosegue con Paola De Pietri con la mostra To Face fino al 30/09, l’installazione Towards Tomorrow di Kaarina Kaikkonen fino al 16/09 e si conclude con due eventi MAXXI arte collezione, vale a dire Tridimensionale (fino al 23/09) e A proposito di Marisa Merz (che dura un anno, dal 26/01/2012 al 06/01/2013). A voi il giudizio finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>