NASTRO.SAY YES TO IT presenta i nuovi talenti della creatività italiana

di Maila Buglioni Commenta

Siete a Milano, vi piace l’arte e non avete impegni per questo week-end settembrino? Noi di Globartmag vi consigliamo un appuntamento imperdibile ed unico nel suo genere. Stiamo parlando di “NASTRO SAY YES TO IT” ovvero un progetto, ideato e realizzato da Snob http://www.snobproduction.it/, con cui Nastro Azzurro ha voluto raccontare, scoprire e far esprimere i più interessanti talenti nel campo del Design, del Fashion e della Urban Art.

L’iniziativa culminerà con un grande evento celebrativo che si terrà sabato 22 Settembre presso il Teatro Parenti di Milano, punto di riferimento culturale ed artistico del capoluogo lombardo.

Dopo la Preview stampa, dalle h17:00 il pubblico sarà invitato a vedere da vicino le opere e le installazioni site-specific realizzate dai 12 artisti coinvolti dai 3 curatori nominati per il progetto, nonché influenti personaggi del nuovo Made In Italy, Riccardo Grassi, Laura Negrini e Gianluca Marziani. Inoltre, saranno visibili anche i lavori di 15 aspiranti creativi selezionati tra gli oltre 60 concorrenti che dal 18 giugno al 31 luglio hanno partecipato alla ‘call for ideas’ (‘chiamata alle arti’) attraverso il sito di Nastro Azzurro.

Il work in progress inerente all’intero programma, alle storie dei curatori ed agli artisti è stato raccontato settimanalmente su http://www.nastroazzurro.it/, attraverso una serie di pillole video e foto gallery, ancora oggi accessibili.

All’interno del Teatro prenderà vita un percorso fatto di installazioni che comunicheranno tra loro proprio per sottolineare quanto moda, design ed urban art siano fortemente connesse tra loro.

Tutti coloro che parteciperanno saranno coinvolti in attività live come micro laboratori in cui si potranno realizzare, insieme ai talenti, alcuni oggetti da portare via con sé oppure sarà possibile, con l’aiuto di street artist, lasciare il proprio segno grafico sul muro di NASTRO SAY YES TO..

Creatività  tecnologia, installazioni, video mapping, tweet in tempo reale: tutto questo e molto altro ancora sarà realizzato in questo appuntamento con il meglio della scena artistica contemporanea.

A coronare il tutto ci sarà il Dj set a cura di Max Casacci e Ninja (from Subsonica) ed i DJ set presentati da Elita Radio che vedranno il coinvolgimento tra gli altri dello stesso Gienchi, uno dei quattro fashion design selezionati da Nastro Azzurro, accompagnato da Giorgio di Salvo (Urban Art) e Lorenzo Palmieri (Design).

Occorre ricordare che “NASTRO SAY YES TO IT” non è un concorso a premi ma un riconoscimento che il marchio Made In Italy offre a due valori che lo contraddistinguono da sempre: stile e creatività.

 

Gli artisti selezionati da Nastro Azzurro e dai 3 curatori sono: Laura Fiaschi, Marco Zito, Monica Graffeo e Silvana Angeletti per il DESIGN; Danilo Bucchi, Gianni Politi, Orazio Battaglia e Simone Bergantini per l’URBAN ART; Alessio Spinelli, Caterina Gatta, Fabrizio TAlia e Gienchi per il FASHION.

 

Mentre, i 15 finalisti del concorso ‘call for ideas’ sono: Alessandro Roveda, Chiara Onida, DOPPIO Trat_o (di Francesca e Valentina Angelini), Gaetano di Gregorio e YC Studio (di Ylenia Borghetti e Carolina Pinto) per il DESIGN; GAN (di Gaia Fredella e Domitilla Matarazzo), Gianluca Borin, Ilaria Pavone, Luca Micco e TVSCIA per il FASHION; Jonathan Panacciò, Marco Brunelli, Nicol Lopez Bruchi, Romina Iannuzzi e Simone Calvi per l’URBAN ART.

  

Dalle h16:00 alle h17:00 PREVIEW STAMPA

Dalle h 17:00 alle h00:00 PARTY a ingresso libero

 

 

‘NASTRO.SAY YES TO IT presenta i nuovi talenti della creatività italiana’

22 Settembre 2012

Teatro Franco Parenti

Via Pier Lombardo, 14 – 20135 –  Milano

www.teatrofrancoparenti.it

info: HUB srl

Viale Col di Lana, 8 – 20136 – MILANO

[email protected][email protected]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>