I ‘pochois rue’ di MISS.TIC approdano alla Wunderkammern

di Maila Buglioni Commenta

Dopo Invader, Ludo, Mark Jenkins ed Escif la galleria WUNDERKAMMERN presenterà sabato 19 Gennaio 2013 un’altra personalità di rilievo internazionale dell’urban art: MISS.TIC. La francese è famosissima a Parigi dove, fin dal 1985, adorna le strade attraverso un particolarissimo stile caratterizzato dall’insolito connubio tra estetica glamour e arte della poesia. Artista e poetessa, come lei stessa si definisce, MISS. TIC da decenni si distingue per aver ideato i ‘pochoir rue’ in cui sono fusi elementi tipicamente Pop con l’intensità di testi ricercati. Muri metropolitani su cui dipinge  inconfondibili e sinuose pin up accompagnate da uomini atletici, entrambi rappresentati in pose provocanti. Personaggi sfacciati che si rivolgono allo spettatore con frasi ironiche e pungenti scelte con cura per completare, attraverso doppi sensi ed assonanze, l’accattivante immagine rappresentata. Messaggi sociali, di vita e di morte, di desiderio e di rottura scuotono l’ignaro osservatore che li scruta rimanendone inevitabilmente colpito.

Le sue incursioni cittadine hanno contribuito a far apprezzare l’urban art sia alle istituzioni sia alla critica. Un passaggio importante che ha comportato ad elevare tale espressione artistica dalla condizione di ‘arte minore’ a fenomeno socioculturale e pienamente artistico culminato negli anni 2000.

Ricordiamo, infatti, che la prima personale della francesina ebbe luogo alla Librairie Epigramme di Parigi nel 1986. Grazie alla sua azione pioneristica e a tutti gli altri artisti che successivamente si espressero tramite il linguaggio ‘street’, tale tendenza è stata inserita nei musei e nelle gallerie d’arte.

Inoltre, negli ultimi vent’anni MISS. TIC ha ricevuto numerose committenze che hanno contribuito ad introdurre le sue opere all’interno di collezioni pubbliche e private: nel 1989 nel Fond d’Art Contemporein de la Ville de Paris, nel 2005 nella collezione di Street Art del Victoria and Albert Museum di Londra e nel 2009 in quella del Musée Ingres di Montauban.

Poco conosciuta in Italia, in realtà la parigina gode di notorietà mondiale: nel 2010 ha realizzato per Larousse alcune illustrazioni per l’edizione speciale del Dizionario; nel 2011 le Poste francesi le hanno dedicato una serie di francobolli da collezione in occasione della Festa della Donna. Famosi e rinomati stilisti come Louis Vuitton, Kenzo, Longchamp hanno utilizzato le sue donne ed i suoi uomini, forti e fragili ma sensuali e intelligenti allo stesso tempo, per interpretare le loro collezioni. Nel 2007 è stata scelta da Claude Chabrol per illustrare la locandina del suo film “La Fille Coupée en Deux”; nel 2011 dal celebre festival “Art Rock” di Saint Brieuc. Sempre nel 2011 un ritratto della scrittrice Amélie Nothomb realizzato per la mostra “Femme de l’être” (dedicata alle icone femminili del mondo della cultura) è diventato la copertina del libro “Tuer le pére”. “Femme de l’être” è anche il titolo dalla prima monografia di MISS.TIC, scritta da Christophe Génin nel 2008.

In occasione dell’esposizione ‘MISS-TIC’, a cura di Giuseppe Ottavianelli, saranno visibili nello spazio espositivo romano gli stencil che popolano le ‘rue’ della capitale francese sotto una veste inconsueta. Infatti, tali creazioni, nate in strada, sveleranno una nuova anima poiché saranno collocate su vari supporti dando vita a opere su tela, piastre in acciaio, legno, collage e superfici in plastica. Per la prima volta in Italia, sulle pareti della WUNDERKAMMERN saranno esposte le seducenti figure protagoniste dei lavori della regina della street-art parigina.  Una mostra che si prospetta come tassello fondamentale per la galleria sita nel cuore di Tor Pignattara, la cui vocazione è approfondire e diffondere l’arte pubblica e relazione al suo pubblico.  Durante il vernissage saranno presentati vari cataloghi che l’artista firmerà personalmente.

 Di Maila Buglioni

 

MISS-TIC

a cura di Giuseppe Ottavianelli

dal 19 gennaio al 16 marzo 2013

WUNDERKAMMERN

Via Gabrio Serbelloni, 124 – 00176 – Roma

orario: martedì – mercoledì – giovedì 17:00-20:00

ingresso libero

info: t. +39 06. 45435662 – cel +39 3498112973 – fax. +39 1786029690

email: [email protected]

sito: http://www.wunderkammern.net/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>