Antony Gormley Wants You!

di Micol Di Veroli 1

The One and Other è il titolo della nuova, pazza installazione dell’artista britannico Antony Gormley che coinvolgerà dal prossimo 6 luglio l’intera popolazione di Londra. L’artista ha dato il via alla caccia online ai volontari che diverranno parte del suo nuovo progetto e saranno protagonisti di una vera e propria scultura vivente.

Il quarto plinto di Trafalgar Square, basamento che solitamente accoglie per un anno interventi di artisti di fama internazionale (le precedenti installazioni erano di Thomas Schutte e Marc Quinn), ospiterà infatti più di 2400 persone che formeranno una vera e propria opera con la loro presenza per cento giorni consecutivi.

Le persone si alterneranno per l’intera durata dell’installazione e potranno fare qualunque cosa ammesso che non si tratti di atti illegali anche se l’artista britannico prevede già che qualcuno si comporterà sicuramente in maniera poco educata. I volontari inglesi che desiderano aderire all’iniziativa possono iscriversi direttamente sul sito del progetto One And Other e saranno selezionati a caso, ogni differente regione dell’impero britannico sarà rappresentata in proporzione e la città di Londra potrà vantare la presenza di ben 304 partecipanti.

Gormley spera che l’intero Regno Unito prenda parte al progetto ed ha descritto l’intento dell’opera come ” Un lavoro dove si cerca di rimpiazzare il concetto di statua con un corpo vivente, evidenziando come persino in uno spazio pubblico le persone possano sentirsi sole. Comunque per ora siamo solo all’inizio di tutto il progetto, quando tutto comincerà allora si che ci sarà da divertirsi, spero che tutti aderiscano”. Anche lo stravagante sindaco di Londra Boris Johnson invita le persone ad iscriversi alla folle iniziativa ” The One and Other è un’opportunità per trasformarvi in opera d’arte e creare qualcosa di inimitabile e senza precedenti in questa meravigliosa città”. D’altronde non avevamo dubbi che un tipo come Johnson avesse di che gioire di cotanta estrosità.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>