Il primo giorno di felicità del Laboratorio Saccardi

di Redazione Commenta

Martedi’ 19 maggio Velan Centro d’Arte Contemporanea di Torino presenta Il primo giorno di felicità, mostra personale del Laboratorio Saccardi a cura di Laura Barreca, in collaborazione con Antonio Colombo Arte Contemporanea di Milano.

Le due esposizioni di Milano e Torino fanno parte di un unico percorso e raccolgono le opere prodotte dal gruppo palermitano nel corso degli ultimi due anni. Il progetto contiene due nuclei di opere: un gruppo di 150 disegni su carta (Black Silk Stocking/part one, 2007-2009) e un gruppo di dipinti di medie e grandi dimensioni. I disegni, realizzati a penna, acquerello e collage su carta, esposti da Velan, a Torino, rappresentano temi legati all’esoterismo, attraversando una geografia di riferimenti piu’ o meno colti, alla storia dell’arte, ma anche alla cronaca nera, all’astrologia.

Questo lavoro nasce da una ricerca su alcuni luoghi e personaggi storici della scienza magica. Tra i riferimenti piu’ significativi ad entrare in questa ricognizione, il famoso occultista inglese Aleister Crowley, vissuto tra fine Ottocento e inizi Novecento a Cefalu’, nell’abbazia di Thelema, oggetto di fascinazione da parte di numerosi musicisti contemporanei, tra i quali David Bowie e Ozzy Osbourne, e noto per le teorie sulle pratiche magiche.

Il gruppo di quadri esposti da Antonio Colombo, a Milano, apre un nuovo capitolo della saga dei Saccardi, rivelando la consueta vena ironica, ma anche una rinnovata profondità di contenuti e soggetti. Questa mostra segna, di fatto, un momento decisivo nella piu’ recente ricerca artistica degli artisti palermitani. Una carrellata di quadri racconta un percorso di conoscenza religiosa, civica, storica, un tutto che boettianamente contiene l’idea del mondo e della sua storia, dall’origine celestiale alla caduta dei giganti (le torri gemelle) e ancora piu’ utopisticamente dal mito di Atlantide (Atlantide, tutti i frutti, 2009) alla Gomorra napoletana (Gomorra, 2009), passando per il diluvio biblico, e di cio’ che rimane dei magnifici anni del riflusso degli Ottanta.

Photo Copyright: Laboratorio Saccardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>