I Sunn O))) e Richard Serra, l’arte di essere pesanti

di Micol Di Veroli Commenta

I Sunn O))) rappresentano l’ultima frontiera del drone doom metal estremo, genere al limite della musicalità in cui il ronzio delle chitarre elettriche fa da tappeto a sabbatici echi ambient ed elettroniche nuvole sonore. Fin dall’inizio nel 1998 questa band musicale formata da Greg Anderson e Stephen O’Malley si è dedicata a sperimentazioni pesanti e minimal affiancando alle potenti e profonde note delle loro songs una serie di performance teatrali dal vivo.

La decostruzione di sonorità nordiche è il segno distintivo della band statunitense che basa la sua produzione artistica sulla potenza fisica del suono su una mitologia oscura, scevra di ogni minimo contesto ideologico.  Insomma i Sunn O))) non sono del tutto estranei ai meccanismi dell’arte contemporanea e sono apprezzati da molti artisti internazionali. Uno dei numerosi fan di questa misteriosa band musicale è Richard Serra famoso scultore minimalista e videoartista statunitense, conosciuto per il fatto di creare opere d’arte con fogli di metallo.

Anche Serra è stato un artista ostico tanto che nel 1981 la sua opera pubblica Tilted Arc fu pubblicamente rifiutata dai cittadini di New York. Un’assemblea del 1985 terminò con una votazione che prevedeva il trasferimento dell’opera, ma Serra protestò, sostenendo che l’opera era ideata per quel determinato sito e non poteva essere spostata altrove. Alla fine, il 15 marzo, l’opera fu smantellata da operai inviati dal governo federale e rottamata.

La difficile arte musicale dei Sunn O))) è quindi un punto di incontro con le difficili opere di Richard Serra. Le due realtà artistiche si sono recentemente unite in occasione dell’ultimo album della band statunitense Monoliths & Dimensions che sfoggia in copertina l’opera pittorica Out-of-Round X di Richard Serra. Un motivo in più per ascoltare le sperimentali sonorità della band pensando al magnetismo ed alla fisicità dal famoso artista americano.

Photo Copyright: Sunn O))) e Richard Serra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>