Charles Saatchi e Larry Gagosian, cosa bolle in pentola?

di Redazione Commenta

Spread the love

I due più grandi protagonisti del mercato dell’arte internazionale non si fermano mai, nemmeno per respirare. Charles Saatchi e Larry Gagosian stanno infatti affilando le armi in previsione delle loro prossime mosse, ma andiamo per gradi.

La Saatchi Gallery e Channel 4 hanno annunciato l’evento New Sensations 2009. Alla manifestazione prenderanno parte 20 studenti provenienti dalle scuole d’arte del Regno Unito. i 20 artisti presenteranno le loro opere in una mostra che si terrà il prossimo 9 ottobre. Il programma New Sensations è stato lanciato nel 2007 per scoprire i più creativi talenti del Regno Unito e per sostenere gli studenti d’arte alla fine del college. Tra i giurati addetti alla selezione degli artisti figurano anche il celebre artista Gavin Turk ed Allison Jacques dell’omonima galleria d’arte di Londra. Lo sponsor di quest’anno, il fashion brand Moncler, selezionerà un artista per la creazione di un’opera incentrata sul papero, mascotte della famosa marca di piumini, operazione pop decisamente simpatica. Insomma Saatchi ce la mette tutta per scoprire una nuova generazione di Young British Artists, vedremo se riuscirà nuovamente a portare a termine l’ardua impresa di costruire l’ ennesima star del contemporaneo.

Dal canto suo Larry Gagosian non ha certo intenzione di rimanere fermo con le mani in mano. Alcune settimane fa erano circolate alcune voci sull’apertura di una presunta nuova galleria Gagosian a Parigi.Il fatto era sembrato alquanto strano vista la prossima apertura di Gagosian ad Atene prevista per il 25 settembre con una mostra di Cy Twombly. Inoltre il ricco magnate non ha mai fornito dettagli su questa iniziativa evitando di confermare tali voci.Pochi giorni fa però l’agenzia di notizie Bloomberg ha intervistato alcuni art dealers parigini che avrebbero confermato una trattativa in corso da parte di Gagosian per l’acquisto di uno spazio in Rue du Faubourg Saint-Honore.

C’è inoltre da dire che per Larry Gagosian la presenza a Parigi di due importanti collezionisti come Francois Pinault e Bernard Arnault è sicuramente un buon motivo per allargare i proprio orizzonti di mercato. Vedremo se le voci di corridoio si tramuteranno in realtà, vi terremo informati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>