Porta a casa il mattone!

di Redazione Commenta

Spread the love

Venerdì 20 novembre alle ore 19 la galleria romana Mondo Pop inaugurerà la mostra collettiva Muro Pop – The Wall: 20 anni dopo la Caduta.

La mostra intende ricordare lo smantellamento del Muro di Berlino del 9 novembre 1989 ma attraverso una dedica agli innumerevoli interventi grafici operati su di esso, sia da artisti che da gente comune, nel corso dei decenni. L‘Urban Art internazionale così come quella italiana che MondoPOP rappresenta in Italia e soprattutto a Roma, nata dall‘ispirazione del Pop di Andy Warhol e dalla Street Art di artisti come Keith Haring e Barry McGee, trova le sue origini anche in questi numerosi interventi artistici operati sul muro di Berlino (in cui lo stesso Keith Haring ha lasciato il suo segno).

I giovani artisti contemporanei, di cui taluni troppo giovani per aver potuto lasciare il proprio segno sul muro, lo fanno ora simbolicamente, inserendo un mattone dipinto da loro nel Muro che riscostruiremo in galleria. Il pubblico potrà acquistare i singoli “mattoni” dipinti (che diventano quindi oggetti di arredo per la casa), recandoli poi con sé proprio come è stato per i tanti frammenti del muro di Berlino, portati via come cimeli sia per il loro valore storico che per quello artistico. Il materiale che verrà utilizzato al posto di comuni tele è “mattone virtuale”, ovvero sono un insieme di parallelepipedi di legno trattati e quindi dipinti nelle tecniche scelte dagli artisti. I mattoni verranno quindi dipinti dagli artisti e allestiti in mostra in modo tale da ricostruire un frammento di “Muro” all‘ingresso della galleria.

MondoPOP è un progetto artistico che mira a invadere di arte la vita quotidiana delle persone. La MondoPOP International Gallery & Shop mescola tele e toys, sculture e t-shirts, disegni e poster e molte altre produzioni d‘artista.
I sedici artisti invitati a partecipare sono: Diavù, Sten, Lex, Giò Pistone, Scarful, Zelda Bomba, Cesko, Alicè, Diamond, JB Rock, Omino 71, Mr Klevra, Marco About Bevivino, Hogre, Bol23, Hitnes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>