In Canada ci si ubriaca di arte contemporanea

di Redazione Commenta

Vancouver non è solo una città che sta ospitando le olimpiadi invernali ma un crocevia importante per l’arte contemporanea ed in special modo per l’arte concettuale. C’è da dire che la città è anche piena di pubs dove è possibile gustare ottime birre. Ad unire le due cose ci ha pensato Theo Sims, artista britannico, che ha pensato di costruire un’installazione dal titolo Candahar nel mezzo del Playwrights Theater. L’opera è in soldoni un grande container di legno che vorrebbe riprodurre un pub di Belfast. All’interno di questa stramba installazione viene servita della birra locale che si può comodamente degustare anche all’esterno del container, sedendosi su delle sedie interamente costruite in legno.  Secondo Sims l’obiettivo primario dell’opera è quello di stimolare l’interazione sociale, incoraggiando le persone a parlare fra loro. Ebbene anche se l’obiettivo non è facile siamo sicuri che l’interazione sociale sarà garantita dall’alcol che solitamente stimola il chiacchiericcio ed il divertimento. Attenzione però, bevete responsabilmente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>