Rie Rasmussen: “Terry Richardson costringe le sue modelle alla pornografia”

di Redazione 1

Per molti è il re della fotografia fashion, il creatore di immagini sessualmente esuberanti che sono puntualmente glorificate dagli editori di magazines patinati. Per molti altri invece Terry Richardson è poco chic e molto porno, un uomo che esercita il suo potere su giovani ragazze vulnerabili. Il soft porno di Richardson è sempre stato materia di controversie ma oggi un punto di domanda si erge sopra al fotografo americano ormai 44enne. Una sua modella ha infatti condannato le sue opere come umilianti ed il suo modus operandi come manipolativo.

Richardson si è trovato al centro di una tempesta dopo che Rie Rasmussen, modella danese ora filmaker, si è confrontata con lui ad un party organizzato dal club Le Montana di Parigi, durante la settimana della moda. “Gli ho detto: quello che fai è totalmente umiliante per le donne, spero che tu sia conscio del fatto che fai sesso con giovani ragazze solo perché sei un fotografo con molti contatti nel mondo della moda e pubblichi le tue immagini su Vogue” ha dichiarato Rasmussen al New York Post.

Secondo quanto affermato dalla modella, Richardson avrebbe poi abbandonato il party in tutta fretta per andare a chiamare l’agenzia della modella, lamentandosi della condotta di quest’ultima. Rie Rarsmussen ha inoltre aggiunto: “Per le sue foto usa ragazze giovanissime e le costringe a togliersi i vestiti e a farsi fare foto di cui poi si vergogneranno terribilmente. Le ragazze hanno troppa paura per dire di no, poiché la loro agenzia le ha mandate da un fotografo molto potente e loro sono giovani, non sanno lottare per i loro diritti. Le immagini di Richardson propongono ragazze che sembrano al di sotto della maggiore età, abusate e drogate di eroina…non capisco come possa esistere qualcuno che ha ancora voglia di lavorare con lui”.

Richardson stesso (5 anni fa in occasione della presentazione della sua mostra Terryworld) ha raccontato come le sue sessioni fotografiche finiscano spesso in incontri sessuali, ma ha precisato di non forzare nessuno: “tutti si divertono durante i miei set”.  Forse il commento più giusto sulle fotografie di Richardson è quello della modella inglese Dunja Knezevic: “Non ho mai incontrato Richardson quindi non posso dire nulla su di lui ma penso che il suo lavoro sia solo pornografia spacciata per alta moda”.

Photograph: Pirelli/Pirelli via Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>