L’arte contemporanea è…un libro per ragazzi

di Micol Di Veroli Commenta

breaking the rules rubinIl Moca Museum of Contemporary Art di Los Angeles, dopo l’iniezione di fondi operata da Eli Broad ha deciso di prepararsi ad un nuovo corso che in sostanza è già iniziato con la nomina di Jeffrey Deitch. I segni del rinnovamento sono però ben evidenti visto che l’istituzione museale ha già in programma numerose attività ed iniziative. Una di queste è una nuova pubblicazione sull’arte contemporanea annunciata pochi giorni fa che prende il titolo di Breaking the Rules: What is Contemporary Art? (letteralmente: Rompendo le regole: cos’è l’arte contemporanea?).

Si tratta di un libro per bambini di 64 pagine scritto da Susan Rubin. La pubblicazione è mirata a rendere accessibile la collezione permanente del museo anche ad un pubblico di giovani tra gli 8 ed i 12 anni. All’interno del libro è possibile trovare spiegazioni ed approfondimenti su 25 artisti facenti parte della collezione del museo e finalmente anche i nostri figli potranno riuscire a comprendere alcuni difficili meccanismi dell’arte contemporanea ammirando opere di grandi nomi del contemporaneo quali Jean-Michel Basquiat, Alighiero Boetti, Chris Burden, Maurizio Cattelan, Vija Celmins, Thomas Demand, Rineke Dijkstra, Peter Doig, Victor Estrada, Llyn Foulkes, Felix Gonzales-Torres, Andreas Gursky, Mike Kelley, Barbara Kruger, Gordon Matta-Clark, Claes Oldenburg, Gabriel Orozco, Damian Ortega, Tony Oursler, Robert Rauschenberg, Charles Ray, Nancy Rubins, Edward Ruscha, Jim Shaw e Atsuko Tanaka.

Tra riproduzioni a colori di dipinti, sculture, fotografie ed installazioni accompagnate dalle parole degli artisti e dai testi di Susan Rubin, anche i più piccoli saranno incoraggiati ad avvicinarsi alle forme artistiche del contemporaneo. La pubblicazione è inoltre corredata da schede biografiche e bibliografiche oltre che indicazioni su dove trovare le opere presentate. “Breaking the Rules riempie un vuoto culturale, avvicinando un’arte giovane ai giovani. Mentre ultimamente si moltiplicano le pubblicazioni per bambini su Andy Warhol e Roy Lichtenstein, I testi sugli artisti strettamente conteporanei diventano sempre più rari. Speriamo quindi di aver contribuito a colmare la mancanza, inoltre regaleremo 200 copie del libro alle scuole di Los Angeles” ha dichiarato Suzanne Isken, direttore della sezione politiche educative del Moca. Noi siamo contenti che la nuova stagione del Moca sia proiettata verso il futuro e verso I giovani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>