A Roma il Festival Anti Digital Divide

di Micol Di Veroli Commenta

E’ visibile fino a domani 6 giugno la prima edizione del Festival Anti Digital Divide nelle sedi di Palazzo Incontro e Palazzo Valentini a Roma.

Promosso dalla Provincia di Roma e organizzato dall’agenzia Musacom S.r.l., l’evento vuole diventare punto di riferimento a livello nazionale, coinvolgendo gallerie d’arte e artisti, editori del settore e pubblicitari, istituti di cultura e collezionisti, con l’intenzione di pensare sotto una nuova ottica il linguaggio video-artistico.

Conferenze con protagonisti ed esperti del settore, installazioni ed esposizione delle opere degli artisti, spazi didattici per gli studenti che avranno a loro disposizione un team di professionisti:Così saranno scanditi i primi tre giorni di attività del Festival ADD.

L’ultima giornata a Palazzo Incontro, quella del 6 giugno, sarà dedicata alla premiazione delle opere vincitrici del concorso.

Il cuore del Festival sarà  nella location di Palazzo Incontro diviso, per l’occasione, in diverse aree:

· la prima sarà dedicata ai finalisti del concorso e alle videoinstallazioni degli artisti di spicco del panorama italiano e internazionale che hanno aderito al nostro progetto;

· la seconda area si concentrerà sulla formazione e sulle opportunità professionali legate alla videoarte;

· l’ultima sezione sarà totalmente riservata alla fotografia, parente strettissima della videoarte, con l’esposizione dei lavori dell’ ISFCI e dell’artista Arash Radpour.

Artisti in mostra: Alessandra Andrini, Maurizio Bolognini, BridA, Deriu & Mezzapelle, Rä di Martino, Barbara Fässler, Gabriele Girolami, M+M, Stefano Mandracchia, Maurizio Mercuri, Roberta Piccioni, Francesca Romana Pinzari, Arash Radpour, Marco Raparelli, TagliaMani, Max Wayne, Videozoom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>