Sissi alla galleria Francesco Pantaleone di Palermo

di Micol Di Veroli Commenta

Dall’8 luglio al 21 settembre 201, la galleria Francesco Pantaleone arte contemporanea di Palermo presenta la mostra La fantasia morde nella piega in bilico, personale di Sissi per il ciclo Domani, a Palermo. Domani, a Palermo. Artisti in residenza è un ciclo di residenze alle quali sono invitati a partecipare artisti italiani e stranieri: Stefania Galegati, Marcello Maloberti, Francesco Simeti, Liliana Moro e Flavio Favelli per la stagione 2007/08, Andrew Mania, Marc Bauer, Joanne Robertson e Adrian Hermanides per la stagione 2008/09, Gian Domenico Sozzi, Christian Frosi e Sissi per la stagione 2009/10, Per Barclay, Milena Muzquiz e Assume Vivid Astro Focus la stagione 2010/11.

Gli artisti coinvolti vengono ospitati a Palermo nei suggestivi spazi della Galleria Francesco Pantaleone, nel cuore dello storico quartiere della Vuccirìa. Al termine di ogni residenza, gli artisti realizzano una mostra personale, un progetto espositivo specifico che riflette la personale esperienza dell’artista con la città e l’approccio instaurato durante il soggiorno a Palermo. Un intervento che vuole essere espressione di un reciproco scambio tra l’artista, la città e l’opera prodotta per l’occasione. L’intento del progetto è quello di accogliere e presentare al pubblico della città di Palermo un gruppo di artisti già affermati nella scena artistica nazionale e internazionale. Domani, a Palermo è nato nel 2007 proprio con il desiderio di contribuire alla diffusione dell’arte contemporanea e con l’obiettivo di sviluppare nuovi percorsi educativi per il pubblico palermitano, in una forma di network territoriale Il progetto Domani, a Palermo. Artisti italiani in residenza nasce da un’idea di Francesco Pantaleone, titolare della galleria e Laura Barreca.

Laura Barreca vive e lavora tra Roma e Napoli. E’ Curatore Associato al PAN|Palazzo delle Arti Napoli e consulente esterno del MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma. E’ docente di “Linguaggi e documentazione della New Media Art” presso la Scuola di Specializzazione della Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali dell’Università della Tuscia. Ha lavorato con diverse istituzioni, tra cui la Fondazione Quadriennale di Roma. Tra il 2005 e il 2006 ha curato il ciclo di mostre “Italian Contemporary Art in New York” presso l’Italian Academy for Advanced Studies at Columbia University, col supporto dell’Istituto Italiano di Cultura di New York. Scrive per Flash Art, NYArts, Arte e Critica, Velvet La Repubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>