La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo sbarca a Madrid

di Daniela Cotimbo 1

“Spirito e Spazio. Opere dalla Collezione Sandretto Re Rebaudengo” è il titolo della mostra organizzata dalla Fondazione Banco Santander di Madrid, in collaborazione con la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, esposta alla Sala de Arte Santander – Boadilla del Monte dal 9 febbraio al 29 aprile 2011

Le opere selezionate dalla Collezione Sandretto Re Rebaudengo esprimono come lo spirito e lo spazio permangano nelle radici dell’arte contemporanea. Come in un triangolo, la mostra si struttura su tre punti cardinali che rappresentano i differenti rituali dell’essere adulto nella società contemporanea. L’opera di Fiona Tan, “San Sebastiàn” con le sue giovani donne giapponesi forma il primo vertice; il gruppo Afro-Americano nelle strade deserte di Los Angeles di Doug Aitken costituisce il secondo vertice; il video di Douglas Gordon e Philippe Parreno, “A 21st Century Portrait” che ritrae Zidane come una figura mistica nell’atto di praticare il rituale moderno della partita di calcio, forma il terzo vertice.

Ieri all’inaugurazione Francesco Bonami, curatore della mostra, ha dichiarato «Io e il direttore della fondazione ci siamo innamorati di un’opera di El Greco esposta su di una parete». Da qui l’obiettivo di portare nella Fondazione Santander lavori capaci di «esprimere come lo spirito e lo spazio permangano nelle radici dell’arte contemporanea».

E mentre a Roma è ancora in corso al MACRO Mattatoio la mostra “Plus Ultra – Opere dalla collezione Sandretto Re Rebaudengo” la Fondazione è pronta per un’altra avventura a Stoccolma per inaugurare la quarta tappa del progetto FACE. FACE è un progetto no profit nato per sostenere e promuovere l’arte contemporanea emergente, costruendo una nuova formula di collaborazione e sviluppo tra istituzioni a livello internazionale e coinvolgendo un pubblico sempre più ampio sul territorio dell’Unione Europea. FACE coordina e riunisce cinque istituzioni private europee di alto profilo DESTE Foundation di Atene (Grecia), Ellipse Foundation di Caiscais (Portogallo), Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino (Italia), La Maison Rouge di Parigi (Francia) e Magasin 3 di Stoccolma (Svezia) che ha come obiettivo quello di «produrre e promuovere arte contemporanea».

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>