Dopo il terremoto il Giappone chiama a raccolta i creativi sopravvissuti

di Micol Di Veroli Commenta

Il terribile terremoto dell’11 marzo in Giappone ha già mietuto le sue vittime. Si parla di 3.000 persone tra morti e dispersi, vittime di una scossa di 8,9 gradi della scala Richter e di un conseguente Tsunami che ha letteralmente messo il paese in ginocchio. Intanto la situazione nell’impianto nucleare di Fukushima è ancora in allarme, secondo quanto riferito dal premier giapponese Naoto Kam.

A questo punto il popolo della creatività del Sol Levante ha già lanciato un’importante servizio per la ricerca di artisti dispersi. Si tratta di una lista di check via Twitter lanciata da Anime News Network che mira a “contare” i membri della creatività Anime giapponese sopravvissuti al tremendo disastro. Noi di Globartmag esprimiamo tutta la nostra solidarietà nei confronti di un paese che sta affrontando una delle sue più difficili prove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>