La Galleria PrimoPiano occupata dall’artista Roxy in the Box

di Redazione Commenta

Spread the love
Roxy in the Box – ph. massimo pastore

Per la prima volta lo spazio espositivo napoletano sarà per tre mesi pacificamente espropriato e prenderà la forma di un temporary atelier, spazio che l’artista gestirà secondo le proprie necessità espositive seguendo un allestimento che sarà a sua totale discrezione. Occupy PrimoPiano #1 è un ulteriore passo che la galleria propone uscendo dai suoi confini e elaborando una scelta di flessibilità per meglio e maggiormente sostenere gli artisti in una decisiva forma di libertà che consenta loro di proporsi come naturalmente farebbero nel loro personale atelier. Più spazio, più tempo.

L’artista avrà a disposizione tutti gli spazi della galleria per tre mesi e questo consentirà un approccio espositivo originale, confrontarsi con la propria personale produzione e costruire un ideale percorso che consenta una più articolata visione delle opere e per un pubblico più vasto.Occupy PrimoPiano #1 sarà nelle mani di Roxy in the Box, artista con la quale la galleria ha da tempo un forte legame ideale e della quale ha in programmazione una sua personale nel 2013.

Gli artisti necessitano talvolta di prendere respiro e con essi le loro opere. L’occupazione degli spazi della Galleria PrimoPiano è nata da un’urgenza di meditare espositivamente su quanto un artista è spesso eccessivamente vincolato alla temporaneità che le gallerie loro dedicano. Sovente le esposizioni in gallerie private si riducono ad un vernissage, più o meno affollato secondo il livello di mondanità presunta, e la galleria dopo questo momento di luccichio torna a spegnersi perché la città, dopo l’apertura di una mostra, ricopre di disinteresse opere, artisti, curatori e galleristi. La visibilità degli artisti si riduce a lumicino e tutto ripiomba nella virtualità del web dove ci si affanna ad affermare la propria esistenza.

Occupy PrimoPiano#1 è un progetto di reciproca volontà della galleria e dell’artista di assecondare una salutare invasione con tempi diluiti e spazi che si svincolano dalle precipue, spesso insane, necessità della temporaneità.

Fino al 18 settembre 2012  solo su appuntamento contattando direttamente l’artista

Per appuntamento: 3396315901

www.primopianonapoli.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>