Architettura e Arte dal tramonto all’alba con Demanio Marittimo.KM-278

di Micol Di Veroli Commenta

Domani vi sarà la seconda edizione di Demanio Marittimo.KM-278 che invaderà la costa adriatica per una 12 ore di dibattiti, reading, lectures, proiezioni, musica e degustazioni, tutto nell’arco di una notte. La manifestazione, che unisce il genius loci marchigiano/adriatico con i temi e i protagonisti dell’architettura globale, si svolgerà il 27 Luglio 2012, dal tramonto all’alba, a Marzocca (Lungomare Italia 11), e racconterà le arti e i progetti dell’architettura e del design, delle performance e delle installazioni, della musica, della letteratura e dello spettacolo.

A cura di Cristiana Colli e Pippo Ciorra, promosso dalla rivista Mappe (Gagliardini editore), e con la collaborazione del MAXXI, la Regione Marche e il Comune di Senigallia, Demanio Marittimo.KM-278 ha coinvolto anche DROME, non solo nelle vesti di media partner, ma invitandolo ad occuparsi del Live musicale: Dj Gunnetto, dopo il memorabile Supernatural Pic Nic, parteciperà con un intervento immancabilmente affascinante.

Nato nel 2011, il format mette in relazione la ricerca e le idee del territorio con i temi più interessanti e attuali dell’architettura e delle arti, partendo proprio dalla dimensione adriatica come orizzonte di confronto: “La spiaggia è un ambito geografico che meglio di ogni altro incarna la concezione contemporanea dello spazio pubblico – raccontano i curatori -, temporaneo, duttile e inclusivo, mutante dal giorno alla notte, allo stesso tempo generico e tematico, tradizionale e inedito”. Nell’arco della serata saranno presentati anche i progetti di allestimento, vincitori del concorso bandito dall’organizzazione e riservato ai giovani laureati delle più importanti università italiane, con l’obiettivo di offrire a questi progettisti in erba l’opportunità di misurarsi, ancor prima di entrare nel mercato del lavoro, con una realizzazione importante.

La commissione giudicatrice, composta da Massimo Colocci, delegato del Comune di Senigallia, Mario Gagliardini, editore di Mappe, Margherita Guccione, Direttore MAXXI Architettura, Cristiana Colli, ideatore e curatore di “Demanio Marittimo.KM-278”, Pippo Ciorra, senior curator del MAXXI Architettura, ideatore e curatore di “Demanio Marittimo.KM-278”, Emanuele Marcotullio, architetto responsabile del coordinamento tecnico dell’allestimento, ha scelto la proposta elaborata dal gruppo composto da Giacomo Barchiesi, Valerio De Santis, Nicolò de Vita, Chiara Girola: Construction site of minds. Il progetto reinterpreta con consapevolezza critica il tema della spiaggia, come spazio limite del paesaggio urbano contemporaneo, aperto, libero e in continua mutazione, con un approccio sostenibile, attraverso strategie di riciclaggio che sposano in maniera efficace le aree tematiche con cui si misurerà “Demanio Marittimo.Km-278”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>