Il nuovo murale di Os Gemeos, un test per idioti e razzisti

di Micol Di Veroli Commenta

In un recente post sulla sua pagina di Facebook, il direttore di Fox News, Jason Vincent, aveva così commentato una pacifica manifestazione sotto gli studi della sua redazione: “Aggiungete i nativi americani alla lista degli animali che gironzolano nel mio cortile”. Gli atti di  razzismo sono intollerabili ma quando vengono poi replicati dalla Fox stessa, allora l’intera situazione assume un tono a dir poco grottesco che andrebbe immediatamente punito con una sanzione esemplare, ma andiamo per gradi.

La scorsa settimana Os Gemeos, i gemelli brasiliani della street art internazionale, hanno svelato al mondo il loro nuovo murale sulla Rose Fitzgerald Kennedy Greenaway di Dewey Square a Boston. Il gigantesco e simpatico murale occupa il Big Dig ventilation building e raffigura un ragazzino con in testa un giacchettino rosso. A questo punto la succursale bostoniana della Fox ha diramato tramite il suo sito una serie di notizie a dir poco sconcertanti che niente hanno a che vedere con l’arte contemporanea. La Fox ha infatti associato il murale al terrorismo ed ha in seguito pubblicato un commento ridicolo sulla sua pagina di facebook: “C’è un nuovo murale sul Big Dig Building. Secondo voi a cosa rassomiglia?” tutto questo apponendo di seguito il link alla già citata notizia che paventava la raffigurazione di un ragazzino-terrorista: “Il murale di Greenway interpretato com la raffigurazione di un ragazzino terrorista”.

Inutile aggiungere che i commenti degli stolti sono comparsi in un batter d’occhio: “è un terrorista”, hanno digitato i commentatori facebookiani.   Il curatore dell’intera azione, Pedro Alonzo, ha invece commentato l’intera vicenda con le testuali parole: “Non posso credere alle mie orecchie. Terrorismo? Non può essere questa la percezione dello spettatore di fronte ad un’opera d’arte. Si tratta di un ragazzino con un pigiama ed una maglietta attorno alla sua testa, punto e basta”. Noi invece, parafrasando le parole di un utente Facebook particolarmente illuminato, definiamo il murale di Os Gemeos come “Un Test di Rorschach per idioti e razzisti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>