La prima volta (postuma) di Liz Arnold

di Micol Di Veroli Commenta

courtesy The Saatchi gallery & Camden arts centre, copyright by Liz Arnold
courtesy The Saatchi gallery & Camden arts centre, copyright by Liz Arnold

Londra –  Il Camden Arts Centre presenta al pubblico la mostra personale di Liz Arnold (1964-2001), una delle più originali pittrici che la scena inglese abbia mai avuto. La mostra include dipinti ed acquerelli, alcuni dei quali non sono mai stati esposti. Le tele dipinte minuziosamente raffigurano animali in stile cartoon che sembrano animati da emozioni umane. Essi abitano un mondo che sembra a tratti fantastico e stranamente familiare. I dipinti saranno in mostra fino al 19 aprile 2009.

Già selezionati nel 1996 per un esibizione di nuovi contemporanei al Camden centre e per il Becks futures all’ICA nel 2000 i dipinti della Arnold hanno da subito suscitato un irresistibile interesse da parte di pubblico e critica. Mythic Heaven (1995) il ritratto di una coccinella che fuma e Field Trip (1999) un paesaggio tossico ove troneggiano enormi piante verdognole dalla forma fallica, sono due esempi tipici di una visione artistica pressoché unica.

Liz Arnold ha sempre descritto i suoi dipinti come piccoli mondi creati per fuggire dalla realtà ma allo stesso tempo confrontarsi con essa. Ispirati da film, cartoons, video giochi e riviste di moda le influenze della Arnold si sono fuse per formare un universo di fantasie innovative. L’uso di un umorismo nero in bilico tra la seduzione e la tenerezza caratterizza una maniera nuova di indagare il grottesco nella sua accezione più pura.

La prima mostra personale in uno spazio pubblico dell’artista di Perth (Scozia) è però una mostra postuma dato che Liz Arnold è morta nel 2001 all’età di soli 36 anni. Tra le sue più importanti mostre personali ricordiamo: Galeria Mario Sequeria, Braga (2000); Lotta Hammer, London (1999, 1997) e Chicago Project Room, Chicago (1999).

Fonte: Art knowledge news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>