James ReynoldsL’artista inglese James Reynolds ha ricreato una serie di bizzare installazioni ricavate dai pasti scelti dai prigionieri del braccio della morte come ultimo desiderio culinario prima dell’esecuzione. Il giovane artista di 23 anni ha riempito i vassoi originali delle case circondariali con tutti i i cibi scelti dai morituri, la lista è decisamente stravagante e comprende una singola oliva nera o una cipolla e due bottiglie di Coca cola. C’è anche chi, prima di morire, ha chiesto un pasto completo del fast food Kentucky Fried Chicken e chi ha invece scelto una selezione di frutta esotica come cocco, ananas e mango. Reynolds è riuscito solamente a trovare una spiegazione per la scelta riguardante la singola oliva: “E’ stata richiesta da Victor Feguer, condannato a morte nell’Iowa nel 1963. Feguer pensava che l’oliva sarebbe cresciuta dentro di lui fino a tramutarsi in un olivo, un simbolo di pace”.

Robert Fitzgerald Diggs, meglio conosciuto come RZA è un famoso rapper americano leader del ancor più celebre gruppo hip hop Wu-Tang Clan che ha più volte vinto il disco di platino ed ha realizzato alcune pietre miliari del rap osannate dai fans. Lo stravagante rapper ha deciso di buttarsi a capofitto nell’arte ed ha prodotto una serie di stampe su tela ad edizione limitata che raffigurano il suo volto appiccicato sopra la celebre opera del pittore americano Emanuel Leutze, Washington Crossing the Delaware, dipinto del 1851 ospitato dal Metropolitan Museum Of Art. Questo ardito remix dal nome Victory or Death (vittoria o morte) è decisamente kitsch ma piacerà sicuramente ai fans di RZA.

Un grande murale che doveva essere installato a Ground Zero è stato inaspettatamente rimosso prima di essere svelato al pubblico, la notizia è stata confermata dal Dipartimento dei Trasporti di New York City lo scorso venerdì. L’opera era stata progettata dagli architetti Sage e Coombe ed era stata selezionata nel corso di una competizione artistica annunciata lo scorso agosto dalle autorità cittadine.  La ragione di tale decisione è stata rivelata da un portavoce delle autorità portuali il quale ha dichiarato: “Nessuna opera che ha partecipato al concorso è stata ritenuta talmente straordinaria da essere installata”. Allora ci chiediamo chissa perchè era stata scelta l’opera di Sage e Coombe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>