Ragnar Kjartansson alla Biennale di Venezia

di Redazione Commenta

Spread the love

L’artista Ragnar Kjartansson (Reykjavík, Islanda 1976) rappresenterà l’Islanda alla 53esima Biennale di Venezia. La suo opera intitolata The end sarà costituita da una performance dell’artista che si protrarrà per l’intera durata della kermesse e sarà costituita da un’installazione monumentale che comprende video ed installazioni sonore. La performance sarà presentata a Palazzo Michiel dal Brusà una costruzione del XIV secolo sul canal grande nei pressi del ponte Rialto che ospita il padiglione islandese dal 2007.

Kjartansson trasformerà l’intero padiglione in un gigantesco studio dove dipingerà ininterrottamente il ritratto di un giovane uomo in posa ogni giorno con alle spalle il canal grande. Il giovane berrà birra e fumerà sigarette indossando solamente un costume da bagno. Per l’intera durata dei sei mesi Ragnar Kjartansson limiterà la sua produzione alla riproduzione di tale scena. La performance e parzialmente basata sugli interrogativi che l’artista si pone sulla perpetua re-concettualizzazione di se stesso in relazione ai suoi lavori precedenti.Ragnar Kjartansson è dotato di un incredibile talento performativo, un artista eclettico che penetra emotivamente il pubblico attraverso complesse installazioni in cui recita per ore, per giorni, portando sulla finzione scenica eroi malinconici, che raccontano una vita triste eppur incredibilmente bella, veicolo di passione lacerante e disperazione. A contatto con l’ambiente teatrale islandese, Ragnar sviluppa una pratica artistica che numerosi mezzi espressivi: dal video alla scultura, dalla musica ai disegni, dal canto alla performance. L’artista è rappresentato dalla i8 Gallery in Islanda e dalla Luhring Augustine negli Stati Uniti, la performance The End è stata organizzata dal Center for Icelandic Art di Reykjavík. Kjartansson è stato inoltre presente alla mostra curata da Daniel Birnbaum T2 – Torino Triennale 50 lune di Saturno ed ha partecipato a La Notte della Performance un evento espositivo organizzato da Assab One di Milano.

Photo copyright di Ragnar Kjartansson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>