festarte

Roma – E la crisi colpisce anche una delle più popolari realtà della capitale. Lorena Benatti, mente ideatrice e direttrice artistica del festival d’arte FestArte ha da poco annunciato, in occasione dell’appuntamento 3Monkeys al Rialtosantambrogio di Roma, lo stop di un anno di FestArte e la successiva conversione in scadenza biennale dell’evento.

La direttrice afferma di non voler fermare una manifestazione in cui ha creduto molto ed a cui ha dedicato gran parte della sua vita. La mancanza di fondi da parte di comune ed istituzioni ha però messo i bastoni fra le ruote allo sviluppo del calendario artistico futuro. Dal momento della sua nascita avvenuta nel Gennaio del 2003, FestArte ha raggiunto importanti risultati organizzando una miriade di eventi, sostenendo il lavoro di giovani curatori e nuovi ed interessanti progetti e coinvolto oltre trecento artisti nazionali ed internazionali.

Degna di nota è stata anche l’organizzazione di due festival internazionali di videoarte cui hanno partecipato artisti provenienti da tutto il mondo. Dal primo momento di vita, insomma, FestArte e Lorena Benatti hanno cercato di ricercare nuove idee, fare scouting, promuovendo e sostenendo artisti e curatori attraverso la realizzazione di progetti originali, inediti e creazioni site specific. L’interattività ed il coinvolgimento del pubblico sono state da sempre le cifre stilistiche dell’evento che si era da subito impegnato a  portare cultura in luoghi non convenzionali per un pubblico giovane e coinvolgere con le sue molteplici forme espressive in modo unico ed interattivo, attraverso nuovi percorsi, sperimentando diverse e articolate modalità. La direttrice spiega di aver ricevuto quest’anno circa ottomila euro dall’assessorato alla Cultura del Comune di Roma ed aver registrato l’interessamento dell’assessore Umberto Croppi. Cifre e supporti non sufficienti per tenere in piedi un evento che è divenuto nel corso degli anni sempre più bisognoso di fondi. Il progetto FestArte biennale partirà quindi in concomitanza con l’ultimo evento della settima edizione: Where is your he-art, in occasione di ROMA The Road to Contemporary Art, il 2 aprile 2009.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>