La Street art invade Brema

di Redazione Commenta

Spread the love

Gli interventi di street art ed in particolar modo di urban art sono dappertutto. Le città ne sono invase ed in ogni più recondito angolo della nostra realtà di cemento appaiono dal nulla stickers, posters, grandi murales, stencils e graffiti.

Quello che è già successo nelle più grandi metropoli degli Stati Uniti 40 anni fa ha subito uno sviluppo a macchia d’olio trasformando le strade di ogni parte del globo in una immensa galleria d’arte a cielo aperto. Anche se la maggior parte degli artisti urbani produce opere nel totale anonimato e in alcuni casi al di fuori della legge, molti protagonisti provenienti dalla strada sono riusciti ad emanciparsi trasformando la street art in tutte le sue forme in un media non solo strettamente collegato all’età giovanile ma una vera e propria espressione artistica capace di prendere d’assalto i più importanti musei e le più blasonate gallerie di tutto il mondo.

In virtù della potenza artistica della street art e della urban art , la città di Brema in Germania ha deciso di inaugurare una grande mostra dedicata a tali espressioni artistiche dal 16 maggio al 30 agosto nel Weserburg il museo dell’arte moderna di Brema. Tale evento di larga scala intitolato Urban Art – Works from the Reinking Collection prende appunto vita grazie al sostegno della Reinking Collection.

Il magnate di Amburgo Rik Reinking colleziona da anni opere dei più influenti artisti della street art, tra i suoi possedimenti figurano infatti lavori di Banksy (Regno), DAIM (Germania), Brad Downey (USA), Os Gemeos (Brasile), Shepard Fairey – Obey (USA), e Zevs (Francia). Sarà quindi possible ammirare il talento di tali fuoriclasse che hanno persino creato alcune nuove opere appositamente per il grande evento.

In aggiunta alla mostra sono stati pianificati alcuni interventi di street art in determinati spazi pubblici della città. Insomma le opere di arte urbana non resteranno confinate in un museo ma ,come vuole la loro natura, viaggeranno libere per le strade.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>