Moscow Biennale, la terza edizione dedicata ai paesi emarginati

di Micol Di Veroli 3

jean-hubert-martin

Ai nastri di partenza la terza edizione della Moscow Biennale che quest’anno avrà il titolo di Against Exclusion e sarà curata da Jean-Hubert Martin. L’evento come sottolinea l’incipit si pone in netto contrasto con le altre manifestazioni internazionali che sovente tendono ad escludere le nazioni emergenti dal grande circus dell’arte contemporanea. Quindi la Biennale di Mosca oltre a fornire una valida finestra sulla piattaforma contemporanea russa sarà una vetrina per continenti solitamente emarginati come Africa ed Oceania.

Gli artisti ospitati saranno impegnati in una sfida creativa al di fuori dei circuiti convenzionali e libera dai pretestuosi schemi di produzione e mercificazione dell’arte. L’evento avrà luogo dal 24 settembre al 25 ottobre al Garage Center for Contemporary Culture di Mosca, location recentemente rinnovata che offrirà ben 8,500 metri quadrati di superficie espositiva. Una serie di eventi collaterali trasformerà la città in un tempio dedicato all’arte e costituirà un importante dialogo con mostra principale offrendo ai visitatori la possibilità di guardare la globalizzazione ed il decentramento del mondo dell’arte contemporanea da diverse prospettive.

Un cospicuo numero di musei e collezioni contribuirà allo sviluppo della Biennale prestando le opere di grandi artisti internazionali anche il CAAC Contemporary African Art Collection di Ginevra e il MONA Museum of Old and New Art di Hobart in Australia forniranno un valido supporto alla manifestazione. Accanto ai paesi emergenti dell’arte contemporanea saranno quindi presenti nomi del calibro di Maurizio Cattelan, Antony Gormley, Marina Abramovic e Anish Kapoor.

Ma la lista delle presenze degne di nota è decisamente lunga e attraente, dai comunicati stampa della manifestazione figurano i seguenti artisti: AES+F, Chapman Brother, Tony Cragg, Braco Dimitrijevic, Alfredo Jaar, William Kentridge, Annette Messager, Tatsuo Miyajima, Vik Muniz, Ernesto Neto, Chéri Samba, Conrad Shawcross, Gerda Steiner & Jörg Lenzlinger, Wolfgang Tillmans, Spencer Tunick e Regina Wilson.

Commenti (3)

  1. That’s really thnkinig at a high level

  2. breath-taking getting…I will most likely immediately grab the rss when i can’t to get a unique email membership hyperlink or it may be newsletter guide. Do you might have any? Please make it easy for me realize to ensure that I could possibly nicely purely sign-up. With th…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>