Il MoMa taglia le donne, quote rosa anche per l’arte

di Redazione Commenta

Spread the love

Artemisia Gentileschi, Berthe Morisot e Frida Kahlo fino ad arrivare alle più vicine Tacita Dean, Pipilotti Rist e Sophie Calle citando anche le italiane Lara Favaretto, Ra Di Martino e Luana Perilli. Insomma il mondo dell’arte al femminile è un grande cuore pulsante che non si esaurisce certo a questa microscopica lista.

Parlando della scena artistica contemporanea si possono inoltre effettuare alcune riflessioni, le donne sia per intenti artistici che per tecniche e per sperimentazione non sembrano invidiar nulla ai loro colleghi uomini. Anzi, con una punta di compiaciuta ironia le artiste sembrano esser dotate di una poetica ancor più profonda e di un’acuta sensibilità verso l’innovazione.

Eppure, senza creare un nuovo caso di quote rosa dell’arte contemporanea, le donne-artista sono sempre meno presenti all’interno delle manifestazioni artistiche internazionali. In merito a ciò un paio di settimane fa il critico del New York Magazine Jerry Saltz ha scatenato un fiume di polemiche semplicemente aggiornando lo status della sua pagina di Facebook. Lo status incriminato postato da Saltz recitava queste parole: “Delle 383 opere presenti al quarto e quinto piano della collezione permanente del MoMa solo 19 sono di donne (4%)” .

I commenti di difesa del capo dell’ufficio comunicazioni del MoMa Kim Mitchell sono subito comparsi sulla pagina di Jerry Saltz ma per forza di cose questo assurdo ed innegabile dato balza all’occhio e pesa come un macigno. Insomma sembrerebbe che il fenomeno della discriminazione sessuale sia estremamente diffuso anche nel mondo dell’arte e sebbene le artiste siano sempre guardate con rispetto ed in certi casi con ammirazione dai loro colleghi uomini, i loro lavori stentano a guadagnare posizioni nel dorato mondo dell’arte contemporanea.

Per dovere di cronaca Globartmag pubblica la lista completa delle 57 artiste facenti parte della collezione del MoMa che sono state escluse dalla mostra: Alice Neel, Georgia O’Keefe, Florine Stettheimer, Joan Mitchell, Hannah Hoch, Anni Albers, Louise Nevelson, Claude Cahan, Leonora Carrington, Leonor Fine, Dora Maar, Lee Miller, Jo Baer, Elaine de Kooning, Romaine Brooks, Ree Morton, Howardena Pindell, Paula Modersohn-Becker, Alma Thomas, Emma Kunz, Eileen Gray, Clementine Hunter, Adrian Piper, Dorthea Rockburne, Lee Lozano, Vija Celmins, Maria Lassnig, Gego, Helen Frankenthaler, Grace Hartigan, Maya Deren, Pat Steir, Hedda Stern, Barbara Hepworth, Gwen John, Jay DeFeo, Jane Freiliecher, Minnie Evans, Merit Oppenheim, Betty Parsons, Bridget Riley, Claire Zeisler, Kay Sage, Grandma Moses, Sister Gertrude, Hilla AfKlimnt, Niki de Saint-Phalle, Dorothea Tanning, Janet Sobel, Atsuko Tanaka, Francoise Gilot, Anne Truitt, Ruth Vollmer, Jane Wilson, Sylvia Sleigh, Paula Rego e Marguerite Zorach.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>